SummuS

Toscana IGT

I Supertuscan

SummuS

Zona di produzione

Vigneti di proprietà nella zona collinare del versante sud del Comune di Montalcino. Altitudine: Sangiovese: metri 250 s.l.m.; Cabernet Sauvignon: metri 130 s.l.m., Syrah: metri 120 s.l.m. Giacitura: collina

Uve Impiegate

Sangiovese - cloni provenienti da selezione interna - (40%), Cabernet Sauvignon (35%), Syrah (25%).

Metodo di produzione

Prodotto solo nelle annate più favorevoli. Le tre varietà sono vinificate separatamente in tini combinati in acciaio e legno Horizon a temperatura controllata, con macerazioni variabili da 10 a 18 giorni. Dopo la fermentazione alcolica i vini, provenienti dalle singole varietà, sono travasati in barriques dove rimangono separati per 12 mesi. Successivamente si procede al blend, che continua la sua maturazione in legno per altri 8-10 mesi. Segue un affinamento in bottiglia per 6 mesi.

Il commento dell’enologo

Il territorio di Montalcino ed il vitigno Toscano per eccellenza, il Sangiovese, che, unito a Cabernet Sauvignon e Syrah dà vita ad un Supertuscan di rara struttura e carattere. Prodotto solo nelle ottime annate è uno dei migliori esempi della capacità di Banfi di unire la spinta innovativa con la sapiente tradizione.

I Premi 2012

  • Wine Spectator
  • 93 – “The best Summus I’ve ever tasted” (J.Suckling)

Note sulle annate 2013

  • SUMMUS
  • Denominazione TOSCANA IGT
  • Uve Impiegate 40% Sangiovese (da selezione clonale) – 35% Cabernet Sauvignon – 25% Syrah
  • Metodo di produzione

    Fermentazione a temperatura controllata in tini misti d’acciaio e legno con macerazione prefermentativa a freddo per due giorni a 14°C, macerazione a 24-26°C fino agli ultimi 2 giorni di fermentazione alcolica e 32°C al termine. Fermentazione malolattica naturale in barrique. Il vino è affinato in legno (Allier, Never, Troncais, 30% barrique nuove) per un periodo di circa 22 mesi (12 mesi separatamente e 10 mesi come blend).

Caratteristiche tecniche
  • BRIX 25,4
  • ALCOHOL 14%
  • PH 3,55
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 33
  • ZUCCHERI RESIDUI (G/LT.) 1,5
  • intensità di colore 1,18
  • Acidità totale 5,2
  • Acidità malica 0,01
  • Acidità Volatile 0,64
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 112
  • Libera 38
  • Decorso Stagionale Dopo una primavera e un inizio estate piuttosto piovosi, i mesi di settembre e ottobre sono stati molto buoni dal punto di vista meteorologico, con tanto sole e un’ottima ventilazione. Con la vendemmia 2013 siamo tornati alla “normalità” degli anni ’80 e ’90 e la raccolta è iniziata con circa 15 giorni di ritardo rispetto agli ultimi anni. Le benevole condizioni climatiche hanno favorito una maturazione graduale e tardiva delle uve, che si sono presentate in eccellenti condizioni qualitative, con profumi varietali meravigliosamente intensi e un buon equilibrio tra grado alcolico e acidità molto sviluppate.
DEGUSTAZIONE

Il colore è intenso e profondo. I profumi dolci e fruttati di ciliegie e prugne mature, ma accompagnati anche a note burrose e tostate, con un leggero sentore di peperone grigliato. La struttura è di grandissima eleganza ed equilibrio, con tannini larghi e suadenti. I profumi di bocca sono lunghi e persistenti. Godibile fin d’adesso con enorme potenziale di invecchiamento.

  • SUMMUS
  • Denominazione TOSCANA IGT
  • Uve Impiegate 40% Sangiovese (da selezione clonale) – 35% Cabernet Sauvignon – 25% Syrah
  • Metodo di produzione

    Fermentazione a temperatura controllata in tini misti d’acciaio e legno con macerazione prefermentativa a freddo per due giorni a 14°C, macerazione a 24-26°C fino agli ultimi 2 giorni di fermentazione alcolica e 32°C al termine. Fermentazione malolattica naturale in barrique. Il vino è affinato in legno (Allier, Never, Troncais, 30% barrique nuove) per un periodo di circa 22 mesi (12 mesi separatamente e 10 mesi come blend).

Caratteristiche tecniche
  • BRIX 25,3
  • ALCOHOL 14%
  • PH 3,6
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 33
  • ZUCCHERI RESIDUI (G/LT.) 1,4
  • intensità di colore 1,2
  • Acidità totale 5,2
  • Acidità malica 0,01
  • Acidità Volatile 0,7
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 110
  • Libera 37
  • Decorso Stagionale La stagione vegetativa è cominciata nei tempi consueti, con i mesi di aprile e maggio miti e asciutti. Nel mese di giugno si sono avute temperature fresche, con assenza di precipitazioni. L’estate è proseguita con temperature nella media stagionale nel mese di luglio fino a metà agosto, quando si sono improvvisamente alzate sopra i 40°C, fino alla fine del mese. Un settembre soleggiato, e con temperature rientrate nelle medie stagionali, ha favorito le operazioni vendemmiali.
DEGUSTAZIONE

Il colore è molto intenso. Al naso si presenta ancora giovane con sentori molto fruttati accompagnati da note più complesse di confettura, spezie, tabacco da pipa e caffè.  La struttura è imponente, ben definita da tannini importanti, ma gentili e armonici. I profumi di bocca sono dolci e molto persistenti. Godibile fin d’adesso fino a i prossimi 10 anni.

  • SummuS
  • Denominazione Toscana IGT
  • Uve Impiegate 40% Sangiovese (da selezione clonale), 35% Cabernet Sauvignon, 25% Syrah
  • Metodo di produzione

    Fermentazione a temperatura controllata in tini misti d’acciaio e legno con macerazione prefermentativa a freddo per due giorni a 14°C, macerazione a 24-26°C fino agli ultimi 2 giorni di fermentazione alcolica e 32°C al termine. Fermentazione malolattica naturale in barrique. Il vino è affinato in legno (Allier, Never, Troncais, 30% barrique nuove) per un periodo di 22 mesi (12 mesi separatamente e 10 mesi come blend).

Caratteristiche tecniche
  • BRIX 26,5
  • ALCOHOL 15%
  • PH 3,6
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 32,5
  • ZUCCHERI RESIDUI (G/LT.) 1,4
  • intensità di colore 1,2
  • Acidità totale 5,2
  • Acidità malica 0,01
  • Acidità Volatile 0,7
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 108
  • Libera 36
  • Decorso Stagionale La stagione vegetativa è cominciata nei tempi consueti e la primavera è stata caratterizzata da aprile e maggio miti e asciutti. Giugno è stato fresco e senza precipitazioni. Sole fino alla seconda decade di luglio e poi sono seguite copiose precipitazioni con conseguente abbassamento delle temperature. L’ inizio di agosto è stato fresco ma da metà del mese è subentrato un’area anticiclonica di origine africana che ha determinato temperature torride ben oltre la media del periodo, protrattesi per due settimane circa; conseguenza è stato un forte stress idrico che ha accelerato i tempi di maturazione. Settembre e ottobre soleggiati e asciutti con temperature molto calde.
DEGUSTAZIONE

Il colore è intenso e profondo, i profumi dolci e fruttati di ciliegie e prugne mature, ma si avvertono anche note burrose e tostate, con un finale di vaniglia e caffè. Struttura di grandissima eleganza ed equilibrio, con tannini larghi e suadenti. Profumi di bocca lunghissimi. Un vino dall’enorme potenziale d’invecchiamento.

  • SummuS
  • Denominazione Toscana IGT
  • Uve Impiegate 25% Sangiovese (da selezione clonale) – 40% Cabernet Sauvignon – 35% Syrah
  • Metodo di produzione

    Fermentazione a temperatura controllata in tini misti d’acciaio e legno con macerazione prefermentativa a freddo per due giorni a 14°C, macerazione a 24-26°C fino agli ultimi 2 giorni di fermentazione alcolica e 32°C al termine. Fermentazione malolattica naturale in barrique. Il vino è affinato in legno (Allier, Never, Troncais, 30% barrique nuove) per un periodo di 22 mesi (12 mesi separatamente e 10 mesi come blend).

Caratteristiche tecniche
  • BRIX 25
  • ALCOHOL 14,3%
  • PH 3,6
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 32,1
  • ZUCCHERI RESIDUI (G/LT.) 1,5
  • intensità di colore 1,2
  • Acidità totale 5,1
  • Acidità malica 0,01
  • Acidità Volatile 0,6
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 110
  • Libera 38
  • Decorso Stagionale La stagione vegetativa è cominciata con un leggero ritardo, e la primavera è stata caratterizzata dalla piovosità dei mesi di maggio e giugno. A giugno si sono registrate temperature molto fresche e ampiamente sotto le medie stagionali. Da inizio luglio il caldo si è intensificato ed è continuato fino a metà agosto, quando le temperature si sono abbassate e, contemporaneamente, si sono avute buone escursioni termiche tra il giorno e la notte che, unite alle scarse precipitazioni, hanno favorito la buona qualità delle uve, agevolando le operazioni di vendemmia.
DEGUSTAZIONE

Colore rosso molto carico. Gli aromi intensi di frutta matura ci rimandano a note di confettura di prugne e di ciliegie, ma ben presenti sono anche i sentori di vaniglia, caffè e tabacco. In bocca la struttura è potente, piena, molto morbida, con tannini muscolari ed eleganti che conferiscono grande dimensione e lunghezza. Molto persistente nel finale, ha grandissime potenzialità d’invecchiamento.

  • Summus
  • Denominazione Toscana IGT
  • Uve Impiegate 25% Sangiovese (da selezione clonale) – 40% Cabernet Sauvignon – 35% Syrah
  • Metodo di produzione

    Fermentazione a temperatura controllata in tini misti d’acciaio e legno con macerazione prefermentativa a freddo per due giorni a 14°C, macerazione a 24-26°C fino agli ultimi 2 giorni di fermentazione alcolica e 32°C al termine. Fermentazione malolattica naturale in barrique. Il vino è affinato in legno (Allier, Never, Troncais, 30% barrique nuove) per un periodo di 22 mesi (12 mesi separatamente e 10 mesi come blend).

Caratteristiche tecniche
  • BRIX 25
  • ALCOHOL 14,3%
  • PH 3,6
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 32
  • ZUCCHERI RESIDUI (G/LT.) 1,5
  • intensità di colore 1,2
  • Acidità totale 5,1
  • Acidità malica 0,01
  • Acidità Volatile 0,5
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 109
  • Libera 37
  • Decorso Stagionale I mesi primaverili, che coincidono con l’inizio dello sviluppo vegetativo, sono stati caratterizzati da abbondanti piogge, che hanno favorito un elevato accumulo di riserve idriche. La fase piovosa si è protratta fino a metà luglio, con temperature particolarmente fresche e ampiamente sotto le medie stagionali. Da metà luglio il clima è stato molto asciutto e caldo, ed in questa fase le piante hanno potuto beneficiare delle riserve di acqua accumulate nei mesi precedenti. Le temperature notturne, relativamente fresche, hanno favorito la sintesi dei polifenoli e dei profumi, giovando alla eccellente qualità delle uve. Grazie alle giornate soleggiate e asciutte e alle temperature calde dei mesi di settembre e ottobre, la vendemmia si è svolta in modo ottimale e in un arco di tempo molto lungo terminando addirittura a fine ottobre!
DEGUSTAZIONE

Colore rosso intenso e profondo. Al naso sprigiona profumi dolci e fruttati di  ciliegie e prugne mature, che ben si integrano con le note di vaniglia e liquirizia. Molto elegante ed equilibrato, ha una bella struttura con tannini muscolari e suadenti. Profumi di bocca lunghissimi. Perfetto per un lungo invecchiamento.

  • Summus
  • Denominazione DOC
  • Uve Impiegate 25% Sangiovese (da selezione clonale) – 40% Cabernet Sauvignon – 35% Syrah
  • Metodo di produzione

    Fermentazione a temperatura controllata in tini misti d’acciaio e legno con macerazione prefermentativa a freddo per due giorni a 14°C, macerazione a 24-26°C fino agli ultimi 2 giorni di fermentazione alcolica e 32°C al termine. Fermentazione malolattica naturale in barrique. Il vino è affinato in legno (Allier, Never, Troncais, 30% barrique nuove) per un periodo di 23 mesi (12 mesi separatamente e 11 mesi come blend).

Caratteristiche tecniche
  • BRIX 25,6
  • ALCOHOL 14,8%
  • PH 3,7
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 32,5
  • ZUCCHERI RESIDUI (G/LT.) 1,5
  • intensità di colore 1,7
  • Acidità totale 4,7
  • Acidità malica 0,01
  • Acidità Volatile 0,6
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 105
  • Libera 38
  • Decorso Stagionale Le giuste piogge primaverili hanno ben rimpinguato le falde di modo che l’acqua non è mai stata carente durante i caldi mesi estivi. Luglio molto caldo ha favorito le premesse per un’ottima maturazione a cui ha fatto seguito un agosto con ottime escursioni termiche tra il giorno e la notte. Ottimo pure il settembre.
DEGUSTAZIONE

Colore intenso e profondo. Al naso si avvertono aromi fruttati di ciliegia e prugna matura, accompagnati da note burrose e tostate, con un leggero sentore di peperone grigliato. Struttura caratterizzata dalla grandissima eleganza ed equilibrio, definita da un tannino largo e suadente. Al palato i profumi sono persistenti e complessi. Enormi potenzialità d’invecchiamento.

  • Summus
  • Denominazione DOC
  • Uve Impiegate 40% Sangiovese (da selezione clonale) – 40% Cabernet Sauvignon – 20% Syrah
  • Metodo di produzione

    Fermentazione a temperatura controllata in tini d’acciaio con macerazione prefermentativa a freddo per due giorni a 14°C, macerazione a 24-26°C fino agli ultimi 2 giorni di fermentazione alcolica e 32°C al termine. Fermentazione malolattica naturale in barrique. Il vino è affinato in legno (Allier, Never, Troncais, 30% barrique nuove) per un periodo di 23 mesi (12 mesi separatamente e 11 mesi come blend)

Caratteristiche tecniche
  • BRIX 24,8
  • ALCOHOL 14,9%
  • PH 3,63
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 32,5
  • ZUCCHERI RESIDUI (G/LT.) 1,1
  • intensità di colore 1,17
  • Acidità totale 4,74
  • Acidità malica 0,01
  • Acidità Volatile 0,56
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 74
  • Libera 35
  • Decorso Stagionale Le giuste piogge primaverili hanno ben rimpinguato le falde così che durante i caldi mesi estivi le piante non hanno sofferto alcuno stress idrico. Luglio molto caldo ha favorito le premesse per un’ottima maturazione, a cui ha fatto seguito un agosto con ottime escursioni termiche tra il giorno e la notte. Le condizioni durante il periodo della vendemmia sono state eccezionali.
DEGUSTAZIONE

Rosso rubino, intenso e profondo. Al naso si avvertono aromi fruttati di ciliegia e prugna matura, accompagnati da note balsamiche e sentori più complessi di tabacco e caffè. Vino di grande struttura, definita da un tannino dolce dotato di grandi potenzialità. Al palato risulta persistente e complesso, molto lungo nel finale. Grandi potenzialità d’invecchiamento.

  • Summus
  • Denominazione DOC
  • Uve Impiegate 40% Sangiovese (da selezione clonale) – 40% Cabernet Sauvignon – 20% Syrah
  • Metodo di produzione

    Fermentazione a temperatura controllata in tini d’acciaio con macerazione prefermentativa a freddo per due giorni a 14°C, macerazione a 24-26°C fino agli ultimi 2 giorni di fermentazione alcolica e 32°C al termine. Fermentazione malolattica naturale in barrique. Il vino è affinato in legno (Allier, Never, Troncais, 30% barrique nuove) per un periodo di 23 mesi (12 mesi separatamente e 11 mesi come blend).

Caratteristiche tecniche
  • BRIX 24,7
  • ALCOHOL 14,14%
  • PH 3,65
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 30,60
  • ZUCCHERI RESIDUI (G/LT.) 0,9
  • intensità di colore 1,216
  • Acidità totale 4,78
  • Acidità malica 0,01
  • Acidità Volatile 0,55
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 100
  • Libera 31
  • Decorso Stagionale Andamento primaverile regolare contrassegnato da una grandinata in prefioritura che su talune vigne ha comportato una drastica riduzione di produzione. L’estate ha avuto temperature abbastanza fresche che hanno evitato condizioni di stress idrico. Ad eccezione della prima settimana, settembre è stato caldo e soleggiato, per cui la vendemmia si è potuta svolgere e concludere in condizioni ottimali.
DEGUSTAZIONE

Colore rosso molto intenso, caratterizzato da tonalità particolarmente giovani. Al naso si avvertono freschi sentori molto fruttati di ciliegia e prugna, accompagnati da altri più complessi e speziati di liquirizia, caffè e confettura. Vino di grande struttura, definita da un tannino dolce dotato di grandi potenzialità; Al palato risulta persistente e complesso, molto lungo nel finale.

  • Summus
  • Denominazione DOC
  • Uve Impiegate 40% Sangiovese (da selezione clonale) – 40% Cabernet Sauvignon – 20% Syrah
  • Metodo di produzione

    fermentazione a temperatura controllata in tini d’acciaio con macerazione prefermentativa a freddo per due giorni a 14°C, macerazione a 24-26°C fino agli ultimi 2 giorni di fermentazione alcolica e 32°C al termine. Fermentazione malolattica naturale in barrique. Il vino è affinato in legno (Allier, Never, Troncais, 30% barrique nuove) per un periodo di 23 mesi (12 mesi separatamente e 11 mesi come blend).

Caratteristiche tecniche
  • BRIX 24
  • ALCOHOL 13,5
  • PH 3,57
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 34,66
  • ZUCCHERI RESIDUI (G/LT.) 0,9
  • intensità di colore 1,470
  • Acidità totale 5,5
  • Acidità malica 0,01
  • Acidità Volatile 0,55
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 108
  • Libera 33
  • Decorso Stagionale L’annata è iniziata con una regolare attività vegetativa, caratterizzata da una buona precipitazione primaverile che ha favorito il rimpinguimento delle falde acquifere. L’estate, rispetto alle ultime trascorse, si è rilevata più fresca e, ciò che è più importante, l’escursioni termiche fra giorno e notte sono state molto più elevate. In particolare quest’ultimo aspetto ha giovato ad una maturazione più graduale ed equilibrata che nel 2003.
DEGUSTAZIONE

Colore rosso molto intenso. Al naso si avvertono giovani sentori molto fruttati accompagnati da altri più complessi di confettura, spezie, tabacco da pipa, caffè. La struttura è imponente, definita da un tannino importante ma di dolce fattura; Al palato si rivelano note dolci e molto persistenti. Vino che ben si presta al lungo invecchiamento,  piacevole da ora fino a i prossimi 15 anni.

  • Summus
  • Denominazione DOC
  • Uve Impiegate 40% Sangiovese (da selezione clonale) – 40% Cabernet Sauvignon – 20% Syrah
  • Metodo di produzione

    fermentazione a temperatura controllata in tini d’acciaio con macerazione prefermentativa a freddo per due giorni a 14°C, macerazione a 24-26°C fino agli ultimi 2 giorni di fermentazione alcolica e 32°C al termine. Fermentazione malolattica naturale in barrique. Il vino è affinato in legno (Allier, Never, Troncais, 30% barrique nuove) per un periodo di 23 mesi (12 mesi separatamente e 11 mesi come blend).

Caratteristiche tecniche
  • ALCOHOL 24,2
  • PH 3,62
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 33
  • ZUCCHERI RESIDUI (G/LT.) 0,8
  • intensità di colore 1226
  • Acidità totale 5,22
  • Acidità malica 0,00
  • Acidità Volatile 0,61
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 95
  • Libera 29
  • Decorso Stagionale L’annata è stata segnata da una forte gelata primaverile che ha ridotto notevolmente la produzione, favorendo al contempo l’elevata qualità e la concentrazione delle uve. Ma l’aspetto che più ha caratterizzato questa vendemmia è stato il grande caldo. Una delle estati più calde a memoria d’uomo ha fatto sì che la vendemmia fosse mediamente anticipata di oltre una settimana ed ha ulteriormente ridotto le quantità. Le abbondanti riserve idriche accumulate nell’inverno passato hanno permesso di ovviare alla mancanza di piogge, mentre l’ottima escursione termica, che si è mantenuta durante l’intera stagione, ha contribuito a garantire la salute e complessità del frutto, nonché la freschezza e ricchezza degli aromi. Le uve sanissime di questa vendemmia ne fanno quindi un’ottima annata dal lato qualitativo.
DEGUSTAZIONE

Colore rosso intenso e molto profondo. Gli aromi di ciliegia, susine e ribes sono dolci, talvolta tendenti alla confettura, con note ricche di tabacco e spezie tostate. La struttura è  caratterizzata da tannini importanti e allo stesso tempo morbidi. Al palato i profumi sono dolci e duraturi. Ottimo da bere adesso e fino ai prossimi 15 anni.

  • Summus
  • Denominazione DOC
  • Uve Impiegate 45% Sangiovese (da selezione clonale) – 40% Cabernet Sauvignon – 15% Syrah
  • Metodo di produzione

    fermentazione a temperatura controllata in tini d’acciaio con macerazione prefermentativa a freddo per due giorni a 14°C, macerazione a 24-26°C fino agli ultimi 2 giorni di fermentazione alcolica e 30°C al termine. Fermentazione malolattica naturale in barrique. Il vino è affinato in legno per un periodo di 23 mesi (12 mesi separatamente e 11 mesi come blend).

Caratteristiche tecniche
  • BRIX 23,6
  • ALCOHOL 13%
  • PH 3,49
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 30
  • intensità di colore 1150
  • Acidità totale 5,8
  • Acidità malica 0,01
  • Acidità Volatile 0,67
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 9
  • Libera 29
  • Decorso Stagionale L’andamento stagionale è stato entro valori medi sino ad agosto: buona piovosità invernale, temperature primaverili regolari, hanno portato la pianta in agosto ad un equilibrio vegetativo ottimale. La quantità d’uva per ceppo era ben bilanciata con la superficie fogliare utile. Tutto concorreva per una maturazione ideale. Ma fra la vigilia di Ferragosto ed il giorno successivo si è verificato un incremento termico di 6°C così repentino da non lasciare il tempo alle viti per adattarsi alla nuova situazione. Le piante sono quindi entrate in stress idrico. La situazione si è poi ulteriormente aggravata nei giorni successivi (con temperature diurne sopra i 37°C e notturne sopra i 20°C) così che tutti i processi di sintesi si sono bloccati, avendo al contempo un’accelerazione della maturazione zuccherina, imputabile soprattutto alla disidratazione degli acini. Nella memoria della Banfi, il 2000, è stata sicuramente una delle vendemmie più impegnative.
DEGUSTAZIONE

Colore intenso e profondo, con sentori di ribes, spezie, tabacco, vaniglia, confettura di prugne e fiori secchi. La struttura è ampia, sorretta da tannini dolci e morbidi; finale lungo e persistente. Godibile fin da adesso fino ai prossimi dieci anni.

  • Summus
  • Denominazione DOC
  • Uve Impiegate 40% Sangiovese – 40% Cabernet Sauvignon – 20% Syrah
  • Metodo di produzione

    fermentazione a temperatura controllata in tini d’acciaio (Syrah 5/15°C-Sangiovese 15/35°C-Cabernet S. 15/25°C ), eccetto il 35% di cabernet finito in botte. Fermentazione malolattica naturale in barrique. Il vino è affinato in legno per un periodo di 17/20 mesi (12 mesi separatamente e 9 mesi come blend.

Caratteristiche tecniche
  • BRIX 23,7
  • ALCOHOL 13,68%
  • PH 3,55
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 32,4
  • intensità di colore 100
  • Acidità totale 5,7
  • Acidità malica 0,04
  • Acidità Volatile 0,46
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 100
  • Libera 30
  • Decorso Stagionale L’andamento climatico dell’annata 1999 è da ritenersi un esempio da manuale vitivinicolo. Grazie ad un inverno piovoso i terreni hanno avuto la possibilità di fare un’ottima riserva idrica, alla quale le piante hanno poi potuto attingere durante l’estate, caratterizzata da temperature calde ma non torride. Durante la primavera, fresca ma non fredda, le viti si sono potute ben sviluppare e hanno mantenuto il buon equilibrio fino alla raccolta. Le leggere piogge di metà estate hanno aiutato la stabilizzazione del metabolismo delle piante e sviluppato tanninni e polifenoli ideali. Inoltre le buone escursioni termiche notte-giorno durante il periodo autunnale hanno permesso lo svilupparsi di intensi profumi varietali. Non essendoci stati eventi metereologici particolari durante il mese di settembre, l’uva è giunta alla raccolta, sana e bella.
  • Summus
  • Denominazione DOC
  • Uve Impiegate 45% Sangiovese – 40% Cabernet Sauvignon – 15% Syraz
  • Metodo di produzione

    fermentazione a temperatura controllata in tini d’acciaio (Syraz 10/20° C-Sangiovese 10/38° C-Cabernet S. 15/25° C ). Fermentazione malolattica in barrique. Il vino è affinato in legno per un periodo di 23 mesi.

Caratteristiche tecniche
  • BRIX 23,4
  • ALCOHOL 13,2
  • PH 3,48
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 30,8
  • Acidità totale 5,6
  • Acidità Volatile 0,63
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 97
  • Libera 27
  • Decorso Stagionale L’annata 1998 si è caratterizzata per un andamento climatico particolarmente siccitoso nel periodo estivo. Molto influenza sulla qualità dell’uva hanno avuto le elevate temperature, quasi torride nel periodo fine luglio/metà agosto. Queste hanno determinato uno sviluppo vegetativo contenuto della vite, di conseguenza anche il frutto in generale era di dimensioni molto più contenute rispetto agli anni precedenti. Bacche di piccole dimensioni con presenza percentualmente elevata di parti solide (buccia + vinacciolo) rispetto a fase liquida (mosto) sono stati gli elementi che hanno condizionato anche tutta la fase di vinificazione. Bisognava difatti ridurre la concentrazione di tannini nei vini per renderli più morbidi diminuendo il periodo di macerazione e adottando tutti quegli accorgimenti tecnici che riducono la dissoluzione di tannini dalle bucce e vinaccioli ai mosti quali riduzione dei tempi di macerazione e rimontaggio, controllo delle temperature e eliminazione in fase di vinificazione dei vinaccioli (responsabili della cessione in questa annata di tannini aggressivi). Complessivamente il 1998 è stata un’annata eccellente per le varietà tardive e meno generosa per quelle precoci.
DEGUSTAZIONE

Uso calibrato del legno è uno dei lati positivi organolettici del SummuS 1998. Rosso rubino profondo-cupo con note olfattive balsamiche cedute dal fragrante rovere usato in affinamento misto a sentori di piccoli frutti quali more selvatiche con una sottile e gradevolissima nota erbacea sono i caratteri visivi ed olfattivi che preparano il SummuS 98 all’attacco in bocca che è quello di un vino di razza nervoso ,a pieno, vivace ma non tannico, robusto ma non aggressivo e soprattutto lungo ed elegante nel finale. Il carattere di tabacco dolce ceduto dal cabernet sauvignon è uno degli elementi caratteriali positivi di questo superbo SummuS 1998.

  • Summus
  • Denominazione DOC
  • Uve Impiegate 45% Sangiovese – 40% Cabernet Sauvignon – 15% Syraz
  • Metodo di produzione

    fermentazione a temperatura controllata in tini d’acciaio (27-29° C). Fermentazione malolattica in barrique. Il vino è affinato in legno per un periodo di 24 mesi.

Caratteristiche tecniche
  • BRIX 23,6
  • ALCOHOL 13,3
  • PH 3,65
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 30,2
  • Acidità totale 5,6
  • Acidità Volatile 0,6
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 102
  • Libera 30
  • Decorso Stagionale Primavera regolare: Le leggere piogge durante il periodo dell’invaiatura hanno consentito una buona maturazione, che ha potuto giovarsi di un settembre asciutto e ottimale.
DEGUSTAZIONE

Colore molto intenso con riflessi ancora violacei; profilo aromatico caratterizzato da un buon connubio tra frutto e tostato, in cui prevale prugna, cassis, nocciola, caffè e una leggera nota burrosa; corpo molto ampio, con tannini buoni, e che permettono di pensare ad una sicura evoluzione negli anni futuri; corpo molto armonico; gran lunghezza nel finir di bocca.

  • Summus
  • Denominazione DOC
  • Uve Impiegate 45% Sangiovese – 40% Cabernet Sauvignon – 15% Syraz
  • Metodo di produzione

    fermentazione a temperatura controllata in tini d’acciaio (29-31° C). Fermentazione malolattica in barrique. Il vino è affinato in legno per un periodo di 22 mesi.

Caratteristiche tecniche
  • BRIX 23,5
  • ALCOHOL 13,2
  • PH 3,64
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 30,1
  • Acidità totale 5,3
  • Acidità Volatile 0,65
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 98
  • Libera 32
  • Decorso Stagionale Buone condizioni climatiche in primavera; un leggero ritardo nel periodo della crescita è stato recuperato con una precoce estate. La seconda metà della vendemmia è stata interrotta dalla pioggia, richiedendo una buona organizzazione e un’attenta selezione per preservare la qualità; la quantità è stata ridotta.
DEGUSTAZIONE

Colore intenso con tonalità ancora giovani, speziato, con note di liquirizia; dopo una breve ossigenazione compare una buona confettura; struttuta importante, con tannini dolci e con grandi potenzialità.

  • Summus
  • Denominazione DOC
  • Uve Impiegate 45% Sangiovese – 40% Cabernet Sauvignon – 15% Syraz
  • Metodo di produzione

    fermentazione a temperatura controllata in tini d’acciaio (27-30° C). Fermentazione malolattica in barrique. Il vino è affinato in legno per un periodo di 24 mesi.

Caratteristiche tecniche
  • BRIX 23,1
  • ALCOHOL 13,0
  • PH 3,43
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 28,5
  • Acidità totale 5,3
  • Acidità Volatile 0,58
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 87
  • Libera 25
  • Decorso Stagionale Buone condizioni climatiche in primavera, con giuste temperature e adeguate piogge. Agosto piovoso con temperature relativamente basse che hanno influenzato la maturazione delle varietà precoci. Perfette condizioni fino alla fine del mese di settembre hanno consentito ottimi risultati per le varietà tardive.
DEGUSTAZIONE

A causa dell’impressionante ricchezza della raccolta delle uve nell’anno 1995, è stato necessario un periodo più lungo di affinamento in bottiglia per raggiungere il meglio di quest’annata. Le note speziate varietali del Syrah donano al già notevole assemblaggio Brunello/Cabernet una particolarissima complessità. Rara ricchezza e potenzialità di invecchiamento.

  • Summus
  • Denominazione DOC
  • Uve Impiegate 45% Sangiovese – 40% Cabernet Sauvignon – 15% Syraz
  • Metodo di produzione

    fermentazione a temperatura controllata in tini d’acciaio (27-29° C). Fermentazione malolattica in barrique. Il vino è affinato in legno per un periodo di 18 mesi.

Caratteristiche tecniche
  • BRIX 23,1
  • ALCOHOL 13,0
  • PH 3,58
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 29,4
  • Acidità totale 5,2
  • Acidità Volatile 0,54
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 95
  • Libera 28
  • Decorso Stagionale Buone condizioni climatiche in primavera, con giuste temperature e adeguate piogge. Estate molto calda e siccitosa. Le piogge di inizio settembre non hanno danneggiato la raccolta delle uve.
DEGUSTAZIONE

Le note speziate varietali del Syrah danno al già notevole assemblaggio Brunello/Cabernet una complessità davvero particolare.  Rara ricchezza e potenzialità di invecchiamento.

  • Summus
  • Denominazione DOC
  • Uve Impiegate 45% Sangiovese – 40% Cabernet Sauvignon – 15% Syrah
  • Metodo di produzione

    fermentazione a temperatura controllata in tini d’acciaio a 27/29° per 12 giorni. Fermentazione malolattica naturale. Il vino è affinato in legno (Allier, Never, Troncais) per un periodo di 18 mesi (12 mesi separatamente e 6 mesi come blend).

Caratteristiche tecniche
  • BRIX 23,4
  • ALCOHOL 13,2%
  • PH 3,61
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 29
  • intensità di colore 1024
  • Acidità totale 4,9
  • Acidità malica 0,05
  • Acidità Volatile 0,58
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 83
  • Libera 29
  • Decorso Stagionale Una primavera molto piovosa è stata seguita poi da un’estate molto calda e siccitosa. Le piogge dei primi giorni di settembre hanno impedito alle varietà più tardive, come il sangiovese, di soffrire di problemi di siccità e hanno permesso alle uve di arrivare al momento della raccolta in condizioni perfette.
DEGUSTAZIONE

Vino di grande concentrazione che mostra un perfetto equilibrio tra le componenti varietali e le note speziate provenienti dalla barrique. Tannini morbidi e dolci. un vino ricco ed elegante.

  • Summus
  • Denominazione DOC
  • Uve Impiegate 45% Sangiovese – 40% Cabernet Sauvignon – 15% Syrah
  • Metodo di produzione

    Fermentazione a temperatura controllata in tini d’acciaio con macerazione prefermentativa a freddo per due giorni a 14°C, macerazione a 24-26°C fino agli ultimi 2 giorni di fermentazione alcolica e 30°C al termine. Fermentazione malolattica naturale in barrique. Il vino è affinato in legno per un periodo di 18 mesi (12 mesi separatamente e 6 mesi come blend).

Caratteristiche tecniche
  • BRIX 22,9
  • ALCOHOL 12,9%
  • PH 3,52
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 27,4
  • intensità di colore 627
  • Acidità totale 4,9
  • Acidità Volatile 0,61
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 90
  • Libera 20
  • Decorso Stagionale Le abbondanti piogge all’inizio del periodo estivo ci hanno permesso di prevenire ogni fenomeno di stress idrico che la torrida estate e il caldo autunno avrebbero potuto provocare. Questo decorso stagionale ha permesso una maturazione ottimale delle uve con lo sviluppo di un’alta concentrazione zuccherina e un tannino fisiologicamente molto maturo.
DEGUSTAZIONE

Colore rosso scuro, sentori fruttati e speziati al naso, molto ricco e complesso al palato.

  • Summus
  • Denominazione DOC
  • Uve Impiegate 45% Sangiovese – 40% Cabernet Sauvignon – 15% Syrah
  • Metodo di produzione

    Fermentazione a temperatura controllata in tini d’acciaio con macerazione prefermentativa a freddo per due giorni a 14°C, macerazione a 24-26°C fino agli ultimi 2 giorni di fermentazione alcolica e 30°C al termine. Fermentazione malolattica naturale in barrique. Il vino è affinato in legno per un periodo di 18 mesi (12 mesi separatamente e 6 mesi come blend).

Caratteristiche tecniche
  • BRIX 22,8
  • ALCOHOL 12,8%
  • PH 3,53
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 29,4
  • intensità di colore 546
  • Acidità totale 4,8
  • Acidità Volatile 0,54
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 81
  • Libera 29
  • Decorso Stagionale Le piogge primaverili, sufficienti per rimpinguare le falde acquifere, sono state seguite da un’estate calda e soleggiata. L’autunno più secco ci ha poi permesso di raccogliere le uve al momento più ottimale.
DEGUSTAZIONE

Al naso si rivelano subito interessanti sentori di piccoli frutti rossi uniti a quelli più complessi derivati dal periodo di affinamento in legno. Un vino dal corpo elegante, ben equilibrato, dotato di una grande finezza.

  • Summus
  • Denominazione DOC
  • Uve Impiegate 45% Sangiovese – 40% Cabernet Sauvignon – 15% Pinot Noir
  • Metodo di produzione

    Fermentazione a temperatura controllata in tini d’acciaio con macerazione prefermentativa a freddo per due giorni a 14°C, macerazione a 24-26°C fino agli ultimi 2 giorni di fermentazione alcolica e 30°C al termine. Fermentazione malolattica naturale in barrique. Il vino è affinato in legno per un periodo di 18 mesi (12 mesi separatamente e 6 mesi come blend).

Caratteristiche tecniche
  • BRIX 22,5
  • ALCOHOL 12,7%
  • PH 3,41
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 25,9
  • intensità di colore 590
  • Acidità totale 5,1
  • Acidità Volatile 0,46
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 45
  • Libera 9
  • Decorso Stagionale Una buona piovosità e temperature fresche sono perdurate durante tutta la stagione primaverile fino all’inizio dell’estate. Sono quindi seguite condizioni meteorologiche ottimali durante tutto agosto e settembre, fino al termine della vendemmia. Questo decorso stagionale poco equilibrato ha avuto come prima conseguenza una raccolta delle uve posticipata rispetto al solito.
DEGUSTAZIONE

Vino dotato di una rara eleganza. Intrigante il bouquet, combinazione di piccoli frutti rossi e note mature date dall’affinamento in legno. La struttura è importante senza essere eccessiva, caratterizzata dal buon equilibrio e contraddistinta dalla particolare finezza.

  • Summus
  • Denominazione DOC
  • Uve Impiegate 45% Sangiovese – 40% Cabernet Sauvignon – 15% Pinot Noir
  • Metodo di produzione

    fermentazione a temperatura controllata in tini d’acciaio con macerazione prefermentativa a freddo per due giorni a 14°C, macerazione a 24-26°C fino agli ultimi 2 giorni di fermentazione alcolica e 30°C al termine. Fermentazione malolattica naturale in barrique. Il vino è affinato in legno per un periodo di 18 mesi (12 mesi separatamente e 6 mesi come blend).

Caratteristiche tecniche
  • BRIX 23
  • ALCOHOL 12,8%
  • PH 3,36
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 26,5
  • intensità di colore 734
  • Acidità totale 5,3
  • Acidità Volatile 0,41
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 57
  • Libera 10
  • Decorso Stagionale La primavera, caratterizzata da condizioni meteorologiche e temperature ottimali, è stata seguita da un’estate particolarmente calda, con un periodo di siccità che è durato per tutto il periodo della vendemmia. Come risultato si sono ottenute delle uve molto concentrate, tuttavia dotate di un bel tannino giovane. I vini che ne risultano sono pertanto caratterizzati dalla grande struttura e corpo.

PRIVACY POLICY

La tutela della privacy per Banfi S.r.l. è fondamentale. Banfi S.r.l. si impegna a mantenere riservate le informazioni personali degli utenti. È possibile offrire un servizio migliore facendo in modo che l'utente sia consapevole e capisca le norme e i criteri adottati per la tutela della privacy. I criteri che utilizza Banfi S.r.l. nel trattamento dei dati personali sono indicati di seguito.
 
Perchè vengono raccolti i dati personali
Banfi S.r.l. raccoglie e utilizza le informazioni personali degli utenti per garantire un servizio migliore e per facilitare l'accesso a una vasta gamma di prodotti e servizi. Inoltre, i dati personali vengono utilizzati per mantenere ogni utente aggiornato su nuovi prodotti e su altre informazioni che Banfi S.r.l. ritiene possano interessare. Inoltre, i dati personali possono essere utilizzati per contattare l'utente per invitarlo a partecipare ad eventuali ricerche di mercato che permettano sia di valutare il grado di soddisfazione che di sviluppare prodotti migliori.
 
Come vengono raccolti i dati personali
Le informazioni riguardanti gli utenti vengono raccolte in molti modi. Per esempio, le informazioni utilizzabili per contattare l'utente possono essere richieste quando egli scrive a Banfi S.r.l., telefona per richiedere un servizio o partecipa a un sondaggio online. Inoltre, quando viene effettuata l'iscrizione a servizi Internet Banfi S.r.l. o l'iscrizione a una mailing list, vengono fornite informazioni che sono poi raccolte ed archiviate all'interno di un database sicuro.
 
Quando vengono rivelati i dati personali
Può accadere che sia necessario rivelare i dati personali dei clienti per legge o durante un procedimento legale o qualora fosse necessario per il pubblico interesse.
 
Come vengono tutelati i dati personali
Banfi S.r.l. tutela la sicurezza dei dati che gli utenti inviano, utilizzando procedure fisiche, elettroniche e gestionali. Banfi S.r.l. invita gli utenti a prendere le necessarie precauzioni per proteggere i propri dati personali su Internet. Banfi S.r.l. suggerisce di modificare spesso le password, utilizzando una combinazione di lettere e di numeri e assicurandosi di utilizzare un browser sicuro.

Accedere alle informazioni personali
L'utente può in ogni momento accedere alle informazioni che lo riguardano. Per consultare e aggiornare le informazioni personali informazioni personali che Banfi S.r.l. ha raccolto, è possibile contattare banfi@banfi.it.
 
Raccolta di altre informazioni personali
È possibile navigare nel sito di Banfi S.r.l. in modo anonimo. Tuttavia, il browser comunica automaticamente il tipo di computer e di sistema operativo utilizzati.

Come molti altri siti web, il sito web di Banfi S.r.l. utilizza la tecnologia "cookie". La prima volta che l'utente si collega al sito, il cookie identifica il browser con un numero casuale univoco. I cookie utilizzati non rivelano alcuna informazione di carattere personale dell'utente, tranne eventualmente il nome di battesimo che viene utilizzato per dare il benvenuto al momento della visita successiva. I cookie consentono di capire quali parti dei siti sono consultate con maggiore frequenza, quali sono i percorsi dei visitatori e per quanto tempo essi rimangono collegati. I cookie vengono utilizzati per studiare gli schemi di traffico sul sito Banfi S.r.l. così da poterlo migliorare.