ExcelsuS

Toscana IGT

I Supertuscan

ExcelsuS

Zona di produzione

Vigneti di proprietà, nella zona collinare del versante sud del Comune di Montalcino. Altitudine: metri 170 s.l.m.; Cabernet Sauvignon: metri 220 s.l.m. Giacitura: collina.

Uve Impiegate

Merlot (60%), Cabernet Sauvignon (40%).

Metodo di produzione

Prodotto solo nelle annate più favorevoli. Le due varietà si vinificano separatamente in tini combinati in acciaio e legno Horizon a temperatura controllata, con macerazioni variabili tra 8 (Merlot) e 18 giorni (Cabernet). Alla fermentazione alcolica fa seguito la fase malolattica che si svolge in barriques in locali termocondizionati. Segue un affinamento a temperatura controllata di 15°C per un periodo di circa 20 mesi. Nei primi 12 le varietà maturano singolarmente per poi essere assemblate e maturate come blend nei successivi 8 mesi.

Il commento dell’enologo

Prodotto solo nelle grandi annate, un Supertuscan che integra perfettamente la migliore tradizione del Merlot e Cabernet Sauvignon con il territorio di Montalcino. Un vino austero, di rara concentrazione e struttura.

Note sulle annate 2012

  • EXCELSUS
  • Denominazione IGT
  • Uve Impiegate 60% Merlot, 40% Cabernet Sauvignon.
  • Metodo di produzione

    La fermentazione è avvenuta in tini combinati in acciaio e legno con 14 giorni di macerazione ad una temperatura che inizialmente è di 14°c per finire di 32°c. I vini appena svinati sono stati posti in barrique dove hanno fatto la fermentazione malolattica naturale senza inoculo di batteri. Al termine della fermentazione malolattica tutte le barrique sono state sfecciate, ricolmate e tappate. Nella primavera successiva alla vendemmia e’ stato fatto il blend ed il vino e’ stato rimesso in barrique per un ulteriore periodo di affinamento.

Caratteristiche tecniche
  • ALCOHOL 14.4%
  • PH 3.52
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 33,6
  • ZUCCHERI RESIDUI (G/LT.) 0,6
  • intensità di colore 1.1
  • Acidità totale 5.3
  • Acidità malica 0.01
  • Acidità Volatile 0.56
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 115
  • Libera 38
  • Decorso Stagionale La stagione vegetativa è cominciata nei tempi consueti, con i mesi di aprile e maggio miti e asciutti. Nel mese di giugno si sono avute temperature fresche, con assenza di precipitazioni. L’estate è proseguita con temperature nella media stagionale nel mese di luglio fino a metà agosto, quando si sono improvvisamente alzate sopra i 40°C, fino alla fine del mese. Un settembre soleggiato, e con temperature rientrate nelle medie stagionali, ha favorito le operazioni vendemmiali. Il Merlot è stato raccolto a inizio settembre 2012, il Cabernet Sauvignon dalla seconda metà dello stesso mese.
DEGUSTAZIONE

Il colore è molto intenso e profondo. Il bouquet è complesso, ricco di sentori di piccoli frutti come cassis, ciliegia e lamponi, accanto a quelli più maturi di caffè, cacao e tabacco. La struttura è muscolare, solida, con tannini potenti. Immenso potenziale di invecchiamento per i prossimi 15 anni, almeno.

  • ExcelsuS
  • Denominazione IGT
  • Uve Impiegate 60% Merlot, 40% Cabernet Sauvignon
  • Metodo di produzione

    La fermentazione è avvenuta in tini combinati in acciaio e legno con 14 giorni di macerazione ad una temperatura che inizialmente è di 14°c per finire di 32°c. I vini appena svinati sono stati posti in barrique dove hanno fatto la fermentazione malolattica naturale senza inoculo di batteri. Al termine della fermentazione malolattica tutte le barrique sono state sfecciate, ricolmate e tappate. Nella primavera successiva alla vendemmia e’ stato fatto il blend ed il vino e’ stato rimesso in barrique per un ulteriore periodo di affinamento. 

Caratteristiche tecniche
  • ALCOHOL 14.8%
  • PH 3.51
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 3.51
  • ZUCCHERI RESIDUI (G/LT.) 1.7
  • intensità di colore 1.4
  • Acidità totale 5.4
  • Acidità malica 0.01
  • Acidità Volatile 0.58
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 108
  • Libera 36
  • Decorso Stagionale La stagione vegetativa è cominciata con un leggero ritardo, e la primavera è stata caratterizzata da maggio e giugno molto piovosi; le temperature di giugno sono state molto fresche e ampiamente sotto le medie stagionali; da inizio luglio le temperature hanno cominciato ad alzarsi fino a diventare torride nella seconda settimana del mese; agosto ha visto le temperature abbassarsi nuovamente e le notti sono state molto fresche, il che ha giovato tantissimo alla qualità delle uve, sia nei profumi che nel mantenimento degli acidi organici. Da ferragosto fino a tutto settembre e ottobre le precipitazioni sono state molto scarse, agevolando le operazioni di raccolta.
DEGUSTAZIONE

Il colore è rosso molto intenso. L’aroma è complesso, ricco di piccoli frutti, come cassis, ciliegia e lamponi, con note di spezie, liquirizia e tabacco. La struttura è imponente, con tannini morbidi e setosi che la sostengono magnificamente. Il finale è dolce e lunghissimo. Si presta perfettamente ad un lungo invecchiamento. lla primavera successiva alla vendemmia e’ stato fatto il blend ed il vino e’ stato rimesso in barrique di Allier Never Troncais per un ulteriore periodo di affinamento.

  • ExcelsuS
  • Denominazione Toscana IGT
  • Uve Impiegate 60% Merlot e 40% Cabernet Sauvignon
  • Metodo di produzione

    La fermentazione è avvenuta in fermentini combinati in acciaio e legno con 14 giorni di macerazione ad una temperatura che inizialmente è di 14°c per finire a 32°c. Ivini appena svinati sono stati posti in barrique dove hanno fatto la fermentazione malolattica naturale senza inoculo di batteri. A fine malolattica tutte le barrique sono state sfecciate, ricolmate e tappate. Nella primavera successiva alla vendemmia è stato fatto il blend ed il vino è stato rimesso in barrique per un ulteriore periodo (20 mesi) di affinamento.

Caratteristiche tecniche
  • BRIX 26
  • ALCOHOL 14,8%
  • PH 3,58
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 35,5
  • ZUCCHERI RESIDUI (G/LT.) 1,5
  • intensità di colore 1,4
  • Acidità totale 5,2
  • Acidità malica 0,01
  • Acidità Volatile 0,6
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 108
  • Libera 36
  • Decorso Stagionale La stagione vegetativa è cominciata con un leggero ritardo, e la primavera è stata caratterizzata dalla piovosità dei mesi di maggio e giugno. A giugno si sono registrate temperature molto fresche e ampiamente sotto le medie stagionali. Da inizio luglio il caldo si è intensificato ed è continuato fino a metà agosto, quando le temperature si sono abbassate e, contemporaneamente, si sono avute buone escursioni termiche tra il giorno e la notte che, unite alle scarse precipitazioni, hanno favorito la buona qualità delle uve, agevolando le operazioni di vendemmia.
DEGUSTAZIONE

Vino rosso intenso, decisamente fruttato, con note di spezie, tabacco e caffè. In bocca si avverte la grande struttura, caratterizzata da tannini importanti, pur rimanendo gentili al palato. Il finale è dolce e molto lungo. Piacevole nell’immediato ma che si presta anche ad un lungo invecchiamento.

  • Excelsus
  • Denominazione Toscana IGT
  • Uve Impiegate 60% merlot e 40% cabernet sauvignon
  • Metodo di produzione

    La fermentazione è avvenuta in fermentini combinati in acciaio e legno con 14 giorni di macerazione ad una temperatura che inizialmente è di 14°c per finire a 32°c. Ivini appena svinati sono stati posti in barrique dove hanno fatto la fermentazione malolattica naturale senza inoculo di batteri. A fine malolattica tutte le barrique sono state sfecciate, ricolmate e tappate. Nella primavera successiva alla vendemmia è stato fatto il blend ed il vino è stato rimesso in barrique per un ulteriore periodo (20 mesi) di affinamento.

Caratteristiche tecniche
  • BRIX 26
  • ALCOHOL 15%
  • PH 3,65
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 33,5
  • intensità di colore 1,3
  • Acidità totale 4,9
  • Acidità malica 0,01
  • Acidità Volatile 0,5
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 110
  • Libera 38
  • Decorso Stagionale I mesi primaverili, che coincidono con l’inizio dello sviluppo vegetativo, sono stati caratterizzati da abbondanti piogge, che hanno favorito un elevato accumulo di riserve idriche. La fase piovosa si è protratta fino a metà luglio, con temperature particolarmente fresche e ampiamente sotto le medie stagionali. Da metà luglio il clima è stato molto asciutto e caldo, ed in questa fase le piante hanno potuto beneficiare delle riserve di acqua accumulate nei mesi precedenti. Le temperature notturne, relativamente fresche, hanno favorito la sintesi dei polifenoli e dei profumi, giovando alla eccellente qualità delle uve. Grazie alle giornate soleggiate e asciutte e alle temperature calde dei mesi di settembre e ottobre, la vendemmia si è svolta in modo ottimale e in un arco di tempo molto lungo terminando addirittura a fine ottobre!
DEGUSTAZIONE

Il colore è rosso profondo. Il bouquet è complesso, con aromi di cassis, frutta matura, liquirizia e tabacco. In bocca è molto potente, robusto, avvolgente. Ideale per un lungo invecchiamento.  

  • Excelsus
  • Denominazione DOC
  • Uve Impiegate 60% merlot e 40% cabernet sauvignon
  • Metodo di produzione

    La fermentazione è avvenuta in fermentini combinati in acciaio e legno con 14 gg di macerazione ad una temperatura che inizialmente è di 14°c per finire a 32°c. Ivini appena svinati sono stati posti in barrique dove hanno fatto la fermentazione malolattica naturale senza inoculo di batteri. A fine malolattica tutte le barrique sono state sfecciate ricolmate e tappate..Nella primavera successiva alla vendemmia e’ stato fatto il blend ed il vino e’ stato rimesso in barrique per un ulteriore periodo (20 mesi ) di affinamento.

Caratteristiche tecniche
  • ALCOHOL 14,5%
  • PH 3,69
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 34,0
  • intensità di colore 1,484
  • Acidità totale 4,93
  • Acidità malica 0,01
  • Acidità Volatile 0,64
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 110
  • Libera 34
  • Decorso Stagionale La stagione, grazie all’inverno mite, è iniziata molto precocemente con un notevole anticipo del risveglio primaverile. A fine maggio e inizio giugno le straordinarie precipitazioni hanno rimpinguato le falde acquifere in modo tale che l’eccezionale ondata di caldo di metà luglio non ha avuto ripercussioni negative sulla vite. La vendemmia è iniziata circa una settimana prima del consueto e si è svolta lungo tutto settembre e metà di ottobre senza ostacolo di alcun tipo, in un inizio autunnale di rara bellezza atmosferica.
DEGUSTAZIONE

Colore  intenso e profondo; il profumo al naso è estremamente complesso, con sentori di liquirizia, caffè, cacao, tabacco e confettura di ciliege. La struttura è ampia, potente e di grande spessore, nel contempo particolarmente morbida e setosa; vino che ben si presta al lungo affinamento, con un’ottima tenuta per almeno i prossimi 15 anni.

  • Excelsus
  • Denominazione DOC
  • Uve Impiegate 60% cabernet sauvignon e 40% merlot
  • Metodo di produzione

    La fermentazione è avvenuta in tini d’acciaio dopo la macerazione prefermentativa a freddo per 2 giorni a 14°C, macerazione a 24/26°C fino agli ultimi 2 giorni di fermentazione alcolica e 32°C al termine. Dopo la svinatura e dopo un paio di giorni di decantazione, i vini sono posti in barriques dove fanno la fermentazione malolattica naturale senza inoculo di batteri. A fine fermentazione maololattica i vini sono sfecciati, solfitati e rimessi in barriques. Nella primavera successiva alla vendemmia è fatto il blend che si rimette in barriques per un ulteriore periodo di affinamento. In totale si hanno 23 mesi di affinamento in barrique (Allier, Never, Troncais).

Caratteristiche tecniche
  • BRIX 24,1
  • ALCOHOL 13,45%
  • PH 3,54
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 34,2
  • intensità di colore 1,336
  • Acidità totale 5,23
  • Acidità malica 0,01
  • Acidità Volatile 0,61
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 108
  • Libera 32
  • Decorso Stagionale L’annata è iniziata con una regolare attività vegetativa, caratterizzata da una buona precipitazione primaverile che ha favorito il rimpinguimento delle falde acquifere. L’estate, rispetto alle ultime trascorse, si è rilevata più fresca e, ciò che è più importante, l’escursioni termiche fra giorno e notte sono state molto più elevate. In particolare quest’ultimo aspetto ha giovato ad una maturazione più graduale ed equilibrata che nel 2003.
DEGUSTAZIONE

Colore intenso e profondo; al naso il profumo è complesso, fruttato con sentori di piccoli frutti rossi, ma caratterizzato anche da profumi più dolci e maturi come caffè, cacao, tabacco. Struttura muscolare, importante con tannini potenti, ma al tempo stesso non invadenti; vino che ben si presta al lungo affinamento, con un’ottima tenuta per almeno i prossimi 15 anni.

  • Excelsus
  • Denominazione DOC
  • Uve Impiegate 60% cabernet sauvignon e 40% merlot
  • Metodo di produzione

    La fermentazione è avvenuta in tini d’acciaio dopo la macerazione prefermentativa a freddo per 2 giorni a 14°C, macerazione a 24/26°C fino agli ultimi 2 giorni di fermentazione alcolica e 32°C al termine. Dopo la svinatura e dopo un paio di giorni di decantazione, i vini sono posti in barriques dove fanno la fermentazione malolattica naturale senza inoculo di batteri. A fine fermentazione maololattica i vini sono sfecciati, solfitati e rimessi in barriques. Nella primavera successiva alla vendemmia è fatto il blend che si rimette in barriques per un ulteriore periodo di affinamento. In totale si hanno 23 mesi di affinamento in barrique (Allier, Never, Troncais).

Caratteristiche tecniche
  • BRIX 24,1
  • ALCOHOL 13,2%
  • PH 3,54
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 33,7
  • Acidità totale 5,28
  • Acidità malica 0,04
  • Acidità Volatile 0,52
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 102
  • Libera 35
  • Decorso Stagionale L’annata è stata segnata da una forte gelata primaverile che ha ridotto notevolmente la produzione, favorendo al contempo l’elevata qualità e la concentrazione delle uve. Ma l’aspetto che più ha caratterizzato questa vendemmia è stato il grande caldo. Una delle estati più calde a memoria d’uomo ha fatto sì che la vendemmia fosse mediamente anticipata di oltre una settimana ed ha ulteriormente ridotto le quantità. Le abbondanti riserve idriche accumulate nell’inverno passato hanno permesso di ovviare alla mancanza di piogge, mentre l’ottima escursione termica, che si è mantenuta durante l’intera stagione, ha contribuito a garantire la salute e complessità del frutto, nonché la freschezza e ricchezza degli aromi. Le uve sanissime di questa vendemmia ne fanno quindi un’ottima annata dal lato qualitativo.
DEGUSTAZIONE

Colore carico e deciso. Il bouquet è molto fruttato con note di piccoli frutti, cassis, ciliegia e spezie. Struttura davvero notevole, superiore alla media, con tannini potenti senza essere però invadenti. Finale lungo, prolungato. Piacevole fin da adesso per almeno i prossimi 15 anni.

  • Excelsus
  • Denominazione DOC
  • Uve Impiegate 60% cabernet sauvignon e 40% merlot
  • Metodo di produzione

    La fermentazione è avvenuta in tini d’acciaio dopo la macerazione prefermentativa a freddo per 2 giorni a 14°C, macerazione a 24/26°C fino agli ultimi 2 giorni di fermentazione alcolica e 32°C al termine.

    Dopo la svinatura e dopo un paio di giorni di decantazione, i vini sono posti in barriques dove fanno la fermentazione malolattica naturale senza inoculo di batteri. A fine fermentazione maololattica i vini sono sfecciati, solfitati e rimessi in barriques. Nella primavera successiva alla vendemmia è fatto il blend che si rimette in barriques per un ulteriore periodo di affinamento. In totale si hanno 23 mesi di affinamento in barrique (Allier, Never, Troncais).

Caratteristiche tecniche
  • BRIX 24,2
  • ALCOHOL 13,0%
  • PH 3,77
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 30,7
  • Acidità totale 5,0
  • Acidità malica 0,01
  • Acidità Volatile 0,7
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 99
  • Libera 30
  • Decorso Stagionale Annata segnata da una forte gelata primaverile che ha ridotto notevolmente la produzione. La fine del mese di giugno è stata caratterizzata da qualche pioggia, importante per rimpinguare le riserve idriche. Come sempre il gran caldo si è presentato soprattutto a fine luglio, però a differenza dell’anno precedente, si è trattato di una comparsa sufficientemente graduale, che ha permesso alle piante un buon adattamento. Le condizioni durante la raccolta sono state ottimali.
DEGUSTAZIONE

Colore intensissimo. Aroma complesso, ricco di piccoli frutti, come cassis, ciliegia e lamponi, ma anche di spezie, liquirizia e tabacco. Struttura importante, enorme, con tannini che reggono bene l’impalcatura senza essere aggressivi. Finale dolce e lunghissimo; ottima tenuta per almeno i prossimi 10 anni.

  • Excelsus
  • Denominazione DOC
  • Uve Impiegate 60% cabernet sauvignon e 40% merlot
  • Metodo di produzione

    La fermentazione è avvenuta in tini d’acciaio dopo la macerazione prefermentativa a freddo per 2 giorni a 14°C, macerazione a 24/26°C fino agli ultimi 2 giorni di fermentazione alcolica e 30°C al termine. Dopo la svinatura e dopo un paio di giorni di decantazione i vini sono posti in barriques dove fanno la fermentazione malolattica naturale senza inoculo di batteri. A fine fermentazione maololattica i vini sono sfecciati, solfitati e rimessi in barriques. Nella primavera successiva alla vendemmia viene fatto il blend che si rimette in barriques per un ulteriore periodo di affinamento. In totale si hanno 23 mesi di affinamento in barrique (Allier, Nevers, Troncais).

Caratteristiche tecniche
  • BRIX 23,4
  • ALCOHOL 13,1%
  • PH 3,48
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 30,5
  • Acidità totale 5,8
  • Acidità malica 0,02
  • Acidità Volatile 0,6
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 98
  • Libera 30
  • Decorso Stagionale L’andamento stagionale è stato entro valori medi sino ad agosto: buona piovosità invernale, temperature pri,averili regolari, hanno portato la pianta in agosto ad un equilibrio vegetativo ottimale. La quantità d’uva per ceppo era ben bilanciata con la superficie fogliare utile. Tutto concorreva per una maturazione ideale. Ma fra la vigilia di Ferragosto ed il giorno successivo si è verificato un forte incremento termico così repentino da non lasciare il tempo alle viti di adattarsi alla nuova situazione. Le vigne sono quindi entrate in stress idrico. La situazione si è ulteriormente aggravata durante la penultima settimana di agosto. L’accellerazione della maturazione zuccherina ha portato l’azienda ad anticipare i tempi della vendemmia e a velocizzare i tempi in vinificazione così da evitare l’estrazione di composti duri ed amari.
DEGUSTAZIONE

Complesso con aromi di ribes nero, ciliegia amarasca, lamponi, ma anche con sentori di tabacco e spezie. La struttura è importante, con tannini di buona fattura, rotondi. Caldo e persistente; ottima tenuta per almeno i prossimi 10 anni.

  • Excelsus
  • Denominazione DOC
  • Uve Impiegate 60% Cabernet Sauvignon e 40% Merlot
  • Metodo di produzione

    Merlot – macerazione in serbatoi d’acciaio con 5% di acini interi; inizialmente la temperatura è tenuta a 12°C in modo da bloccare la fermentazione alcolica per 2 giorni, ed impedire la levata di cappello; in tal modo le bucce rimangono immerse nel liquido ed è possibile una maggiore estrazione di colore; successivamente la temperatura viene fatta crescere gradualmente in modo da averla a 30°C in corrispondenza dell’ultimo giorno di fermentazione alcolica; svinatura a 9-10 giorni di macerazione.

    Cabernet Sauvignon – macerazione in serbatoi d’acciaio; in modo analogo al merlot inizialmente la temperatura è tenuta a 12°C; anche in questo caso la temperatura è fatta crescere gradualmente in modo da averla a 30°C in corrispondenza dell’ultimo giorno di fermentazione alcolica, tuttavia in alcuni casi prima che il mosto vada completamente a secco, si estrae circa il 20% di liquido e si mette in barrique ad ultimare gli zuccheri. La parte residua rimane in acciaio a fare una breve fase di macerazione postfermentativa. Complessivamente la macerazione non dura più di 14 giorni. Dopo la svinatura e dopo un paio di giorni di decantazione i vini sono posti in barriques. Le barriques a loro volta sono sistemate in una cella apposita con temperatura condizionata a 22°C, così da consentire la fermentazione malolattica, che avviene integralmente in legno. A fine fermentazione maololattica i vini sono sfecciati, solfitati e rimessi in barriques. Nella primavera successiva alla vendemmia viene fatto il blend che si rimette in barriques per un ulteriore periodo di affinamento. Il periodo totale d’invecchiamento in legno è stato di 18 mesi.

Caratteristiche tecniche
  • BRIX 23,5
  • ALCOHOL 13,2%
  • PH 3,52
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 30
  • intensità di colore 1150
  • Acidità totale 5,2
  • Acidità Volatile 0,65
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 85
  • Libera 30
  • Decorso Stagionale Durante l’annata 1999 tutte le fasi fenologiche della vite sono avvenute in condizioni climatiche ottimali. Per questo riteniamo che quest’annata sia per Castello Banfi fondamentale ed importante. Un inverno piovoso ha permesso ai terreni di fare un’ottima riserva idrica alla quale le piante hanno attinto durante l’estate, caratterizzata da temperature calde ma non torride. La caduta di 50/60 mm. di pioggia nel periodo dell’invaiatura è stata fondamentale per garantire il giusto metabolismo della pianta; si è così ottenuto una giusta maturazione glucidica ma soprattutto una maturazione polifenolica rara. All’epoca della raccolta i raspi erano ben lignificati, come pure i vinaccioli, che erano bruni, croccanti e non amri, segno di una maturazione perfettamente compiuta. Anche la sintesi degli antociani, ossia del colore, aveva raggiunto elevati livelli sia quantitativi che qualitativi. Inoltre le buone escursioni termiche notte-giorno durante il periodo autunnale hanno permesso lo svilupparsi di intensi profumi varietali. Non essendoci stati eventi meteorici particolari durante il mese di settembre, l’uva è giunta alla raccolta sana e bella.
DEGUSTAZIONE

Colore rosso malva, molto intenso; complesso ed inizialmente con aromi di ribes nero, amarasca, lavanda e timo; successivamente esprime sentori di tabacco, ma anche di cuoio e pepe. Struttura segnata da tannini maturi, dolci, sontuosi e potenti, che conferiscono al vino una sensazione di pienezza. Caldo, lungo e persistente. 

  • Excelsus
  • Denominazione DOC
  • Uve Impiegate 60% Cabernet Sauvignon e 40% Merlot
  • Metodo di produzione

    Merlot – fermentazione in serbatoi d’acciaio con parziale macerazione 5% di acini interi a temperature di 10° C per 2 giorni, successivamente portata a 15° C per 5 giorni, seguita da un periodo di fermentazione di 5 giorni a 18-20° C – svinatura a 12 giorni di macerazione.

    Cabernet Sauvignon – macerazione iniziale a 15° C per 5 giorni in serbatoi d’acciaio termocondizionabili seguita da un innalzamento della temperatura fino a 23° C. Dopo 5 giorni di macerazione il 25% del mosto vino con una concentrazione zuccherina residua del 5% è stato svinato e messo ad ultimare la fermentazione alcolica in barrique. Il rimanente 75% rimasto in acciaio inox è stato macerato per un totale di 7 giorni a temperature di 20° C.

    I vino appena svinati sono stati posti in barrique dove hanno fatto la fermentazione malolattica naturale senza inoculo di batteri. A fine malolattica tutte le barriques sono state sfecciate, ricolmate e tappate. Nella primavera successiva alla vendemmia è stato fatto il blend e il vino è stato rimesso in barrique per un ulteriore periodo di affinamento.

Caratteristiche tecniche
  • BRIX 23,4
  • ALCOHOL 13,2
  • PH 3,51
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 31,3
  • intensità di colore 1160
  • Acidità totale 5,3
  • Acidità Volatile 0,6
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 98
  • Libera 28
  • Decorso Stagionale Annata caratterizzata da un andamento climatico particolarmente siccitoso nel periodo estivo. Molta influenza sulla qualità dell’uva hanno avuto le elevate temperature di fine luglio e metà agosto. Conseguentemente lo sviluppo vegetativo della vite è risultato maggiormente contenuto, bacche di piccole dimensioni con presenza percentualmente elevata di parti solide (buccia + vinacciolo) rispetto a fase liquida (mosto) sono stati gli elementi che hanno condizionato anche tutta la fase di vinificazione, in quanto in questo tipo di situazione il rischio tannico aumenta sensibilmente e per scongiurarlo si sono ridotti i tempi di macerazione e si è provveduto all’eliminazione dei vinaccioli, responsabili della cessione in questa annata di tannini aggressivi, per quanto era possibile.
DEGUSTAZIONE

Colore rosso malva, impenetrabile come l’inchiostro, complesso con aromi di ribes nero, ciliegia, violetta, ma anche con sentori di tabacco, menta, cuoio; struttura imponente e di grande personalità, con tannini di buona fattura e ancora giovani. Lungo e persistente; enormi potenzialità d’invecchiamento.

  • Excelsus
  • Denominazione DOC
  • Uve Impiegate 60% Cabernet Sauvignon e 40% Merlot
  • Metodo di produzione

    La fermentazione (durata 12-13 giorni ad una temperature di 27-29°C.) è avvenuta in tini d’acciaio. La macerazione post fermentazione è stata di 10 giorni. Dopo la svinatura i vini sono posti in barriques per la  fermentazione malolattica. Nella primavera successiva alla vendemmia è fatto il blend il vino è stato rimesso in barriques per un ulteriore periodo di affinamento. In totale si hanno 26 mesi di affinamento in barriques (Allier, Troncais).

Caratteristiche tecniche
  • BRIX 22,7
  • ALCOHOL 12,7%
  • PH 3,64
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 31,4
  • intensità di colore 1156
  • Acidità totale 5,9
  • Acidità Volatile 0,7
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 87
  • Libera 30
  • Decorso Stagionale In primavera una gelata ha decurtato notevolmente la produzione. Le leggere piogge durante il periodo dell’invaiatura, hanno consentito una buona maturazione, ed hanno permesso alle viti, di usufruire delle riserve idriche durante un settembre asciutto e ottimale per la raccolta delle uve. L’insieme di queste condizioni ha reso possibile un’eccezionale qualità e concentrazione di profumi facendo sì che l’annata sia stata riconosciuta con 5 stelle.
DEGUSTAZIONE

Colore molto intenso che ancora mostra qualche riflesso violaceo; presenta un profilo aromatico caratterizzato da un’ottima unione tra il gusto fruttato del vino e i sentori speziati della botte, con prevalenti aromi di susine, cassis, nocciola, caffè, e una delicata nota di burro. Un corpo pieno, con la giusta tannicità che assicura la buona evoluzione del vino nel corso degli anni. 

  • Excelsus
  • Denominazione DOC
  • Uve Impiegate 60% Cabernet Sauvignon e 40% Merlot
  • Metodo di produzione

    La fermentazione (durata 12-14 giorni ad una temperature di 27-30°C.) è avvenuta in tini d’acciaio. La macerazione post fermentazione è stata di 10 giorni. Dopo la svinatura i vini sono posti in barriques per la  fermentazione malolattica. Nella primavera successiva alla vendemmia è fatto il blend il vino è stato rimesso in barriques per un ulteriore periodo di affinamento. In totale si hanno 26 mesi di affinamento in barriques (Allier, Troncais).

Caratteristiche tecniche
  • BRIX 23,5
  • ALCOHOL 13,3%
  • PH 3,52
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 30,2
  • intensità di colore 1129
  • Acidità totale 5,2
  • Acidità Volatile 0,66
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 96
  • Libera 21
  • Decorso Stagionale Buone condizioni climatiche in primavera, con giuste temperature e adeguate piogge. Agosto piovoso con temperature relativamente basse. Perfette condizioni climatiche per la maturazione delle uve fino al momento della raccolta.
DEGUSTAZIONE

Belle note fruttate, perfettamente integrate in un vino dalla struttura setosa, al tempo stesso finemente rafforzata dall’invecchiamento in legno. Estremamente potente, godibile sin da ora e per i numerosi anni a venire.

  • Excelsus
  • Denominazione DOC
  • Uve Impiegate 60% cabernet sauvignon e 40% merlot
  • Metodo di produzione

    La fermentazione (durata 14 giorni) è avvenuta in tini d’acciaio La macerazione post fermentazione è stata di 10 giorni. Dopo la svinatura i vini sono posti in barriques per la  fermentazione malolattica. Nella primavera successiva alla vendemmia è fatto il blend il vino è stato rimesso in barriques per un ulteriore periodo di affinamento. In totale si hanno 18 mesi di affinamento in barriques (Allier, Troncais). Chiarifica: Chiare d’uovo.

Caratteristiche tecniche
  • BRIX 23,2
  • ALCOHOL 13,1%
  • PH 3,54
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 29,7
  • Acidità totale 4,9
  • Acidità Volatile 0,64
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 76
  • Libera 28
  • Decorso Stagionale Una primavera molto piovosa è stata seguita poi da un’estate molto calda e siccitosa. Le piogge dei primi giorni di settembre hanno impedito alle varietà a bacca rossa di soffrire di problemi di siccità e hanno permesso alle uve di arrivare al momento della raccolta in ottime condizioni.
DEGUSTAZIONE

Colore intenso e deciso. Il bouquet è molto fruttato ed è perfettamente integrato  con una struttura setosa e compatta. Incredibilmente potente ha un enorme potenziale di invecchiamento.

PRIVACY POLICY

La tutela della privacy per Banfi S.r.l. è fondamentale. Banfi S.r.l. si impegna a mantenere riservate le informazioni personali degli utenti. È possibile offrire un servizio migliore facendo in modo che l'utente sia consapevole e capisca le norme e i criteri adottati per la tutela della privacy. I criteri che utilizza Banfi S.r.l. nel trattamento dei dati personali sono indicati di seguito.
 
Perchè vengono raccolti i dati personali
Banfi S.r.l. raccoglie e utilizza le informazioni personali degli utenti per garantire un servizio migliore e per facilitare l'accesso a una vasta gamma di prodotti e servizi. Inoltre, i dati personali vengono utilizzati per mantenere ogni utente aggiornato su nuovi prodotti e su altre informazioni che Banfi S.r.l. ritiene possano interessare. Inoltre, i dati personali possono essere utilizzati per contattare l'utente per invitarlo a partecipare ad eventuali ricerche di mercato che permettano sia di valutare il grado di soddisfazione che di sviluppare prodotti migliori.
 
Come vengono raccolti i dati personali
Le informazioni riguardanti gli utenti vengono raccolte in molti modi. Per esempio, le informazioni utilizzabili per contattare l'utente possono essere richieste quando egli scrive a Banfi S.r.l., telefona per richiedere un servizio o partecipa a un sondaggio online. Inoltre, quando viene effettuata l'iscrizione a servizi Internet Banfi S.r.l. o l'iscrizione a una mailing list, vengono fornite informazioni che sono poi raccolte ed archiviate all'interno di un database sicuro.
 
Quando vengono rivelati i dati personali
Può accadere che sia necessario rivelare i dati personali dei clienti per legge o durante un procedimento legale o qualora fosse necessario per il pubblico interesse.
 
Come vengono tutelati i dati personali
Banfi S.r.l. tutela la sicurezza dei dati che gli utenti inviano, utilizzando procedure fisiche, elettroniche e gestionali. Banfi S.r.l. invita gli utenti a prendere le necessarie precauzioni per proteggere i propri dati personali su Internet. Banfi S.r.l. suggerisce di modificare spesso le password, utilizzando una combinazione di lettere e di numeri e assicurandosi di utilizzare un browser sicuro.

Accedere alle informazioni personali
L'utente può in ogni momento accedere alle informazioni che lo riguardano. Per consultare e aggiornare le informazioni personali informazioni personali che Banfi S.r.l. ha raccolto, è possibile contattare banfi@banfi.it.
 
Raccolta di altre informazioni personali
È possibile navigare nel sito di Banfi S.r.l. in modo anonimo. Tuttavia, il browser comunica automaticamente il tipo di computer e di sistema operativo utilizzati.

Come molti altri siti web, il sito web di Banfi S.r.l. utilizza la tecnologia "cookie". La prima volta che l'utente si collega al sito, il cookie identifica il browser con un numero casuale univoco. I cookie utilizzati non rivelano alcuna informazione di carattere personale dell'utente, tranne eventualmente il nome di battesimo che viene utilizzato per dare il benvenuto al momento della visita successiva. I cookie consentono di capire quali parti dei siti sono consultate con maggiore frequenza, quali sono i percorsi dei visitatori e per quanto tempo essi rimangono collegati. I cookie vengono utilizzati per studiare gli schemi di traffico sul sito Banfi S.r.l. così da poterlo migliorare.