Rosso di Montalcino Poggio alle Mura

DOC

I Rossi di Montalcino

Rosso di Montalcino Poggio alle Mura

Zona di produzione

Vigneti specializzati localizzati attorno al Castello di Poggio alle Mura, che gli studi di zonazione condotti in Azienda hanno messo in evidenza come particolarmente vocati per il Sangiovese e per questo utilizzati per la messa a dimora delle prime viti provenienti dagli studi di selezione clonale iniziati nel 1982. Altitudine: metri 210-220 s.l.m.

Uve Impiegate

Sangiovese 100%, combinazione di cloni interna.

Metodo di produzione

Le uve selezionate vengono vinificate a temperatura controllata in tini combinati in acciaio e legno Horizon con macerazione media (7-10 giorni). Dopo un periodo di invecchiamento di 12 mesi in barrique di rovere francese, segue un appropriato affinamento in bottiglia.

Il commento dell’enologo

Dal perfetto connubio tra innovazione e tradizione nasce un Rosso di Montalcino di grandissima eleganza. Ricerca in vigna ed in cantina, selezione clonale e spiccata personalità caratterizzano i vini della linea Poggio alle Mura, la prestigiosa selezione firmata Castello Banfi.

Note sulle annate 2014

  • Rosso di Montalcino Poggio alle Mura
  • Denominazione DOC
  • Uve Impiegate 100% Sangiovese da selezione clonale Banfi
  • Metodo di produzione

    La fermentazione è avvenuta nei tini combinati in acciaio e legno “Horizon”, ad una temperatura di 20-30°C e con una macerazione di 7-10 giorni. La successiva fermentazione malolattica avviene in barrique. Il vino è affinato in barrique di rovere francese da 350 l. per 12 mesi. Segue idoneo affinamento in bottiglia. 

Caratteristiche tecniche
  • BRIX 24,5
  • ALCOHOL 13,5%
  • PH 3,5
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 30,8
  • ZUCCHERI RESIDUI (G/LT.) 0,4
  • intensità di colore 0,73
  • Acidità totale 5,6
  • Acidità malica 0,01
  • Acidità Volatile 0,34
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 101
  • Libera 35
  • Decorso Stagionale La stagione vegetativa è cominciata con leggero anticipo. Abbiamo avuto una primavera molto piovosa e temperature fresche, ampiamente sotto le medie stagionali, anche nei mesi estivi. Questo ha permesso che la maturazione delle uve sia avvenuta con un ritardo di circa 10 giorni rispetto agli anni passati. La raccolta delle varietà più precoci è stata agevolata da un inizio di settembre piuttosto fresco, mentre le varietà più tardive hanno goduto di un innalzamento delle temperature nell’ultima decade del mese, che ha permesso la completa maturazione delle uve.
DEGUSTAZIONE

Il colore è rosso rubino. Il bouquet è fresco e fruttato. In bocca si avverte la presenza di note di frutti rossi unite a sentori di liquirizia, tabacco e vaniglia. La struttura è molto ampia, ma equilibrata, sostenuta da tannini dolci e consistenti. Il finale è piacevole, suadente e caratterizzato da una notevole persistenza.

 

  • Rosso di Montalcino Poggio alle Mura
  • Denominazione DOC
  • Uve Impiegate 100% Sangiovese da selezione clonale Banfi
  • Metodo di produzione

    La fermentazione è avvenuta nei tini combinati in acciaio e legno “Horizon”, ad una temperatura di 20-30°C e con una macerazione di 7-10 giorni. La successiva fermentazione malolattica avviene in barrique. Il vino è affinato in barrique di rovere francese da 350 l. per 12 mesi. Segue idoneo affinamento in bottiglia.

     

Caratteristiche tecniche
  • BRIX 24.6
  • ALCOHOL 13.6%
  • PH 3.5
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 29.6
  • ZUCCHERI RESIDUI (G/LT.) 0.6
  • intensità di colore 0.69
  • Acidità totale 5.3
  • Acidità malica 0.01
  • Acidità Volatile 0.40
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 98
  • Libera 36
  • Decorso Stagionale Dopo una primavera e un inizio estate piuttosto piovosi, i mesi di settembre e ottobre sono stati molto buoni dal punto di vista meteorologico, con tanto sole e un’ottima ventilazione. Con la vendemmia 2013 siamo tornati alla “normalità” degli anni ’80 e ’90 e la raccolta è iniziata con circa 15 giorni di ritardo rispetto agli ultimi anni. Le benevoli condizioni climatiche hanno favorito una maturazione graduale e tardiva delle uve, che si sono presentate in eccellenti condizioni qualitative, con profumi varietali meravigliosamente intensi e un buon equilibrio tra grado alcolico e acidità molto sviluppate.
DEGUSTAZIONE

Colore rosso rubino. Il bouquet è fresco e fruttato. In bocca si avverte la presenza di note di frutti rossi, liquirizia, tabacco e nocciola. La struttura è ampia ed avvolgente, morbida e molto consistente. Il finale è lungo e persistente.

 

  • Poggio alle Mura Rosso di Montalcino
  • Denominazione DOC
  • Uve Impiegate 100% Sangiovese da selezione clonale Banfi
  • Metodo di produzione

    La fermentazione è avvenuta nei fermentini combinati in acciaio e legno “Horizon”, ad una temperatura di 20-30°C e con una macerazione di 7-10 giorni. La successiva fermentazione malolattica avviene in barrique. Il vino è affinato in barrique di rovere francese da 350 l per 12 mesi. Segue idoneo affinamento in bottiglia.

Caratteristiche tecniche
  • BRIX 24,5
  • ALCOHOL 13,9%
  • PH 3,53
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 29,8
  • ZUCCHERI RESIDUI (G/LT.) 0,8
  • intensità di colore 0,7
  • Acidità totale 5,3
  • Acidità malica 0,01
  • Acidità Volatile 0,48
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 92
  • Libera 35
  • Decorso Stagionale La stagione vegetativa è cominciata nei tempi consueti, con i mesi di aprile e maggio miti e asciutti. Nel mese di giugno si sono avute temperature fresche, con assenza di precipitazioni. L’estate è proseguita con temperature nella media stagionale nel mese di luglio fino a metà agosto, quando si sono improvvisamente alzate sopra i 40°C, fino alla fine del mese. Un settembre soleggiato, e con temperature rientrate nelle medie stagionali, ha favorito le operazioni vendemmiali.
DEGUSTAZIONE

Colore rosso rubino. Il bouquet è ricco, con sentori di ciliegia e mora che ben si uniscono con note di tabacco e liquirizia. La struttura è morbida ed avvolgente, ben supportata da una giusta acidità. Il finale è lungo e suadente.

  • Poggio alle Mura Rosso di Montalcino
  • Denominazione DOC
  • Uve Impiegate 100% Sangiovese da selezione clonale Banfi
  • Metodo di produzione

    La fermentazione è avvenuta nei fermentini combinati in acciaio e legno “Horizon”, ad una temperatura di 20-30°C e con una macerazione di 7-10 giorni. La successiva fermentazione malolattica avviene in barrique. Il vino è affinato in barrique di rovere francese da 350 l. per 12 mesi. Segue idoneo affinamento in bottiglia.

Caratteristiche tecniche
  • BRIX 25
  • ALCOHOL 14,4%
  • PH 3,53
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 29,7
  • ZUCCHERI RESIDUI (G/LT.) 1,5
  • intensità di colore 0,73
  • Acidità totale 5,00
  • Acidità malica 0,01
  • Acidità Volatile 0,45
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 103
  • Libera 41
  • Decorso Stagionale La stagione vegetativa è avvenuta nei tempi consueti, con un clima particolarmente mite e asciutto nei mesi di aprile e maggio. Alle soleggiate giornate di giugno sono poi seguite copiose precipitazioni nella seconda decade di luglio, con conseguente notevole abbassamento delle temperature. Le temperature di inizio agosto sono state piuttosto fresche, ma da metà mese è subentrata un’area anticiclonica, di origine africana, che ha portato un deciso rialzo termico, con temperature ben oltre la media del periodo e che si sono protratte per circa due settimane. Di conseguenza si è registrato uno stress idrico che ha accelerato i tempi di maturazione. Settembre e ottobre soleggiati e asciutti con temperature molto calde.
DEGUSTAZIONE

Il colore è di un bel rosso rubino. L’aroma è fruttato, fresco, con sentori di ciliegia e mora che ben si amalgamano con note di tabacco e liquirizia. Al palato si avverte subito una grande morbidezza, supportata da una struttura ampia e consistente e vivacizzata da un’ottima acidità. Il finale è molto persistente.

  • Poggio alle Mura Rosso di Montalcino
  • Denominazione DOC
  • Uve Impiegate 100% Sangiovese da selezione clonale Banfi
  • Metodo di produzione

    La fermentazione è avvenuta nei fermentini combinati in acciaio e legno “Horizon”, ad una temperatura di 20-30°C e con una macerazione di 7-10 giorni. La successiva fermentazione malolattica avviene in barrique. Il vino è affinato in barrique di rovere francese da 350 l. per 12 mesi. Segue idoneo affinamento in bottiglia.

Caratteristiche tecniche
  • BRIX 25
  • ALCOHOL 14,9%
  • PH 3,65
  • ESTRATTO DI SUCCO NETTO (G/LT.) 28,7
  • ZUCCHERI RESIDUI (G/LT.) 1,4
  • intensità di colore 0,6
  • Acidità totale 5,00
  • Acidità malica 0,01
  • Acidità Volatile 0,43
SO2 (MG/LT.)
  • Totale 105
  • Libera 43
  • Decorso Stagionale La stagione vegetativa è cominciata con un leggero ritardo, e la primavera è stata caratterizzata dalla piovosità dei mesi di maggio e giugno. A giugno si sono registrate temperature molto fresche e ampiamente sotto le medie stagionali. Da inizio luglio il caldo si è intensificato ed è continuato fino a metà agosto, quando le temperature si sono abbassate e, contemporaneamente, si sono avute buone escursioni termiche tra il giorno e la notte che, unite alle scarse precipitazioni, hanno favorito la buona qualità delle uve, agevolando le operazioni di vendemmia.
DEGUSTAZIONE

Colore rosso rubino.  Al naso risulta molto fresco e fruttato, con note di ciliegia e mora ben unite a sentori di liquirizia, tabacco e nocciola. La struttura è molto ampia, morbida e ben consistente. Il finale è lungo e suadente.

PRIVACY POLICY

La tutela della privacy per Banfi S.r.l. è fondamentale. Banfi S.r.l. si impegna a mantenere riservate le informazioni personali degli utenti. È possibile offrire un servizio migliore facendo in modo che l'utente sia consapevole e capisca le norme e i criteri adottati per la tutela della privacy. I criteri che utilizza Banfi S.r.l. nel trattamento dei dati personali sono indicati di seguito.
 
Perchè vengono raccolti i dati personali
Banfi S.r.l. raccoglie e utilizza le informazioni personali degli utenti per garantire un servizio migliore e per facilitare l'accesso a una vasta gamma di prodotti e servizi. Inoltre, i dati personali vengono utilizzati per mantenere ogni utente aggiornato su nuovi prodotti e su altre informazioni che Banfi S.r.l. ritiene possano interessare. Inoltre, i dati personali possono essere utilizzati per contattare l'utente per invitarlo a partecipare ad eventuali ricerche di mercato che permettano sia di valutare il grado di soddisfazione che di sviluppare prodotti migliori.
 
Come vengono raccolti i dati personali
Le informazioni riguardanti gli utenti vengono raccolte in molti modi. Per esempio, le informazioni utilizzabili per contattare l'utente possono essere richieste quando egli scrive a Banfi S.r.l., telefona per richiedere un servizio o partecipa a un sondaggio online. Inoltre, quando viene effettuata l'iscrizione a servizi Internet Banfi S.r.l. o l'iscrizione a una mailing list, vengono fornite informazioni che sono poi raccolte ed archiviate all'interno di un database sicuro.
 
Quando vengono rivelati i dati personali
Può accadere che sia necessario rivelare i dati personali dei clienti per legge o durante un procedimento legale o qualora fosse necessario per il pubblico interesse.
 
Come vengono tutelati i dati personali
Banfi S.r.l. tutela la sicurezza dei dati che gli utenti inviano, utilizzando procedure fisiche, elettroniche e gestionali. Banfi S.r.l. invita gli utenti a prendere le necessarie precauzioni per proteggere i propri dati personali su Internet. Banfi S.r.l. suggerisce di modificare spesso le password, utilizzando una combinazione di lettere e di numeri e assicurandosi di utilizzare un browser sicuro.

Accedere alle informazioni personali
L'utente può in ogni momento accedere alle informazioni che lo riguardano. Per consultare e aggiornare le informazioni personali informazioni personali che Banfi S.r.l. ha raccolto, è possibile contattare banfi@banfi.it.
 
Raccolta di altre informazioni personali
È possibile navigare nel sito di Banfi S.r.l. in modo anonimo. Tuttavia, il browser comunica automaticamente il tipo di computer e di sistema operativo utilizzati.

Come molti altri siti web, il sito web di Banfi S.r.l. utilizza la tecnologia "cookie". La prima volta che l'utente si collega al sito, il cookie identifica il browser con un numero casuale univoco. I cookie utilizzati non rivelano alcuna informazione di carattere personale dell'utente, tranne eventualmente il nome di battesimo che viene utilizzato per dare il benvenuto al momento della visita successiva. I cookie consentono di capire quali parti dei siti sono consultate con maggiore frequenza, quali sono i percorsi dei visitatori e per quanto tempo essi rimangono collegati. I cookie vengono utilizzati per studiare gli schemi di traffico sul sito Banfi S.r.l. così da poterlo migliorare.