Vai giù

Sommelier Corner

Abbinamenti gastronomici

L'abbinamento dei Vini e dei Sapori

Un approccio di buon senso

by Lucio Sorre

 

 

 

Il vino è la linfa vitale del cibo. L'acqua sommerge il gusto dgli alimenti, mentre gli intrugli chimici lo mantengono .  Non c’è mistica nell'arte di abbinare il vino al cibo e non ci sono regole ferree.

Non c'è un vino giusto per ogni particolare alimento. Un vino ben fatto, non importa da dove viene, valorizzerà il cibo adatto, indipendentemente dalla sua origine etnica.

Ciò che la persona che ama il cibo (che si tratti di un panino umile, un'ala di pollo non sofisticata o un reale arrosto di manzo) cerca, è il godimento del palato - una fusione di due diverse esperienze di gusto, che ne creano una terza che è migliore di ogni singolo gusto.

Il vino è una bevanda naturale, complessa, ma facile da apprezzare. La considerazione primaria per un matrimonio adeguato è che il carattere del vino e del cibo non dovrebbero sopraffarsi o soffocarsi l’un l'altro. Il vino e il cibo non sono fatti per litigare tra di loro. Regole generali per armonizzare il vino con cibo risalgono ai tempi dell'antica Grecia e di Roma. Mentre norme rigide e specifiche su quali vini servire coi cibi appropriati sono state scritte nel 1500 e sono state seguite per secoli, i consumatori di oggi mangiano e bevono ciò che soddisfa il loro palato. Vino rosso con carni rosse ha gastronomicamente senso. I tannini del vino si sposano con le proteine delle carni rosse, facendo sì che la digestione inizi immediatamente. Bevuto con alcuni frutti di mare, tuttavia, un vino rosso tannico farà a botte con un filetto di sogliola di Dover e il vino potrebbe anche acquisire un sapore metallico. Anche se, il salmone fresco, il pesce spada o il tonno, essendo ricchi di oli naturali, si sposano bene con i vini rossi dal corpo leggero.

Vino bianco con carni bianche e pesce è anche una buona raccomandazione generale. Alcuni vini bianchi potrebbero essere sopraffatti dalla carne di manzo o di agnello, ma raggiungono vette gastroniche quando accompagnano sogliola, gamberetti, aragosta o petto di pollo alla griglia.

Le insalate non conferiscono alcuna caratteristiche al vino, ma se condite con aceto, inibiscono la valutazione del palato, privando il vino della sua vivacità, il che rende il gusto flaccido e noioso. Il succo di limone è da preferire, dal momento che l’acido citrico si fonde bene con la composizione del vino.

Formaggio e vino sono combinazioni ideali - solo fare attenzione a non servire ricchi, formaggi piccanti con vini dal corpo leggero e viceversa.

I cibi piccanti possono essere una sfida, ma se serviti con un vino speziato o molto fruttato, i due si sposano bene. (Lambrusco da Italia, Shiraz, Australia).

Anche il cioccolato può stravolgere il gusto del vino. Alcuni sostengono che un vecchio Cabernet potrebbe essere la soluzione. Un’ eccellente, deliziosa combinazione di cioccolato, specialmente quello fondente, è il Brachetto d'Acqui Rosa Regale - il vino è fruttato, fresco, e ha la giusta naturale acidità per bilanciare ricchi dessert al cioccolato e mantenere il palato

fresco e pulito.

SCARICA ALLEGATI

PRIVACY POLICY

La tutela della privacy per Banfi S.r.l. è fondamentale. Banfi S.r.l. si impegna a mantenere riservate le informazioni personali degli utenti. È possibile offrire un servizio migliore facendo in modo che l'utente sia consapevole e capisca le norme e i criteri adottati per la tutela della privacy. I criteri che utilizza Banfi S.r.l. nel trattamento dei dati personali sono indicati di seguito.
 
Perchè vengono raccolti i dati personali
Banfi S.r.l. raccoglie e utilizza le informazioni personali degli utenti per garantire un servizio migliore e per facilitare l'accesso a una vasta gamma di prodotti e servizi. Inoltre, i dati personali vengono utilizzati per mantenere ogni utente aggiornato su nuovi prodotti e su altre informazioni che Banfi S.r.l. ritiene possano interessare. Inoltre, i dati personali possono essere utilizzati per contattare l'utente per invitarlo a partecipare ad eventuali ricerche di mercato che permettano sia di valutare il grado di soddisfazione che di sviluppare prodotti migliori.
 
Come vengono raccolti i dati personali
Le informazioni riguardanti gli utenti vengono raccolte in molti modi. Per esempio, le informazioni utilizzabili per contattare l'utente possono essere richieste quando egli scrive a Banfi S.r.l., telefona per richiedere un servizio o partecipa a un sondaggio online. Inoltre, quando viene effettuata l'iscrizione a servizi Internet Banfi S.r.l. o l'iscrizione a una mailing list, vengono fornite informazioni che sono poi raccolte ed archiviate all'interno di un database sicuro.
 
Quando vengono rivelati i dati personali
Può accadere che sia necessario rivelare i dati personali dei clienti per legge o durante un procedimento legale o qualora fosse necessario per il pubblico interesse.
 
Come vengono tutelati i dati personali
Banfi S.r.l. tutela la sicurezza dei dati che gli utenti inviano, utilizzando procedure fisiche, elettroniche e gestionali. Banfi S.r.l. invita gli utenti a prendere le necessarie precauzioni per proteggere i propri dati personali su Internet. Banfi S.r.l. suggerisce di modificare spesso le password, utilizzando una combinazione di lettere e di numeri e assicurandosi di utilizzare un browser sicuro.

Accedere alle informazioni personali
L'utente può in ogni momento accedere alle informazioni che lo riguardano. Per consultare e aggiornare le informazioni personali informazioni personali che Banfi S.r.l. ha raccolto, è possibile contattare banfi@banfi.it.
 
Raccolta di altre informazioni personali
È possibile navigare nel sito di Banfi S.r.l. in modo anonimo. Tuttavia, il browser comunica automaticamente il tipo di computer e di sistema operativo utilizzati.

Come molti altri siti web, il sito web di Banfi S.r.l. utilizza la tecnologia "cookie". La prima volta che l'utente si collega al sito, il cookie identifica il browser con un numero casuale univoco. I cookie utilizzati non rivelano alcuna informazione di carattere personale dell'utente, tranne eventualmente il nome di battesimo che viene utilizzato per dare il benvenuto al momento della visita successiva. I cookie consentono di capire quali parti dei siti sono consultate con maggiore frequenza, quali sono i percorsi dei visitatori e per quanto tempo essi rimangono collegati. I cookie vengono utilizzati per studiare gli schemi di traffico sul sito Banfi S.r.l. così da poterlo migliorare.