Castello Banfi - News & Eventi
Vai giù

News & Eventi

2016 7 Gennaio

IL MONDO DEL VINO ITALIANO E D’AMERICA SALUTANO UNO DEI SUOI GRANDI PIONIERI: SE NE È ANDATO ALL’ETA DI 78 ANNI HARRY MARIANI, CHE CON IL FRATELLO JOHN HA FONDATO (NEL 1978) UNA DELLE REALTÀ PIÙ IMPORTANTI DEL VINO DEL BELPAESE, CASTELLO BANFI

Il mondo del vino italiano e d’America salutano uno dei suoi grandi protagonisti e pionieri: se ne è andato all’eta di 78 anni Harry Mariani che, con il fratello John, ha fondato (nel 1978) una delle realtà più importanti del vino del Belpaese, Castello Banfi (con il lavoro fondamentale di Ezio Rivella, progetto che oggi continua sotto la guida di Cristina e James Mariani, figli di John ed Harry, con la proprietà saldamente nelle mani della famiglia italo-americana, ndr), azienda che ha contribuito in modo decisivo al successo del Brunello di Montalcino in Usa prima, e nel mondo poi, realizzata anche grazie al successo ottenuto dalla famiglia Mariani tra il 1970 e gli anni ‘80 con l’importazione negli States del Lambrusco delle Cantine Riunite, dando inizio, di fatto, alla “storia d’amore” tra i vini italiani e i consumatori americani. A diffondere la notizia una nota ufficiale della stessa Banfi.

“Mio padre ha dato un grande contributo alla cultura e al commercio di vino, specialmente nei suoi primi anni, quando il management professionale del vino non era neanche lontanamente simile a come si è sviluppato oggi, e questo ha allargato le opportunità per i consumatori di provare e godere di una buona bottiglia di vino, specialmente dall’Italia”, ha commentato il figlio James Mariani, co-Ceo di Banfi Vintners (la società che importa in esclusiva tutti i vini del gruppo in Usa), e che guida insieme a Cristina Mariani-May, nipote di Harry e figlia di John.

Harry Mariani (che insieme al fratello John è stato fino ad oggi presidente onoraio di Banfi), laureato all’Università di Colgate (New York), entra in Banfi Vintners alla fine degli anni ‘50, coordina le attività amministrative, commerciali e di marketing, divenendo in breve tempo presidente dell'azienda. Harry e John unendo le forze dopo solo un anno dall’acquisizione della proprietà toscana di Castello Banfi, hanno poi allargato ancora di più gli orizzonti, e rilevando anche la storica casa vinicola piemontese Bruzzone, oggi diventata Banfi Piemonte.

Uno di quei personaggi, magari meno spesso sotto i riflettori rispetto ad altri, che ha contribuito in maniera importante al successo del vino italiano negli Usa e nel mondo. I funerali sono in programma il 13 gennaio a New York, ed in contemporanea sarà celebrata una messa e commemorazione nella Chiesa del Castello di Poggio alle Mura di Banfi, a Montalcino.

(Fonte: http://www.winenews.it/)

IL MONDO DEL VINO ITALIANO E D’AMERICA SALUTANO UNO DEI SUOI GRANDI PIONIERI: SE NE È ANDATO ALL’ETA DI 78 ANNI HARRY MARIANI, CHE CON IL FRATELLO JOHN HA FONDATO (NEL 1978) UNA DELLE REALTÀ PIÙ IMPORTANTI DEL VINO DEL BELPAESE, CASTELLO BANFI

PRIVACY POLICY

La tutela della privacy per Banfi S.r.l. è fondamentale. Banfi S.r.l. si impegna a mantenere riservate le informazioni personali degli utenti. È possibile offrire un servizio migliore facendo in modo che l'utente sia consapevole e capisca le norme e i criteri adottati per la tutela della privacy. I criteri che utilizza Banfi S.r.l. nel trattamento dei dati personali sono indicati di seguito.
 
Perchè vengono raccolti i dati personali
Banfi S.r.l. raccoglie e utilizza le informazioni personali degli utenti per garantire un servizio migliore e per facilitare l'accesso a una vasta gamma di prodotti e servizi. Inoltre, i dati personali vengono utilizzati per mantenere ogni utente aggiornato su nuovi prodotti e su altre informazioni che Banfi S.r.l. ritiene possano interessare. Inoltre, i dati personali possono essere utilizzati per contattare l'utente per invitarlo a partecipare ad eventuali ricerche di mercato che permettano sia di valutare il grado di soddisfazione che di sviluppare prodotti migliori.
 
Come vengono raccolti i dati personali
Le informazioni riguardanti gli utenti vengono raccolte in molti modi. Per esempio, le informazioni utilizzabili per contattare l'utente possono essere richieste quando egli scrive a Banfi S.r.l., telefona per richiedere un servizio o partecipa a un sondaggio online. Inoltre, quando viene effettuata l'iscrizione a servizi Internet Banfi S.r.l. o l'iscrizione a una mailing list, vengono fornite informazioni che sono poi raccolte ed archiviate all'interno di un database sicuro.
 
Quando vengono rivelati i dati personali
Può accadere che sia necessario rivelare i dati personali dei clienti per legge o durante un procedimento legale o qualora fosse necessario per il pubblico interesse.
 
Come vengono tutelati i dati personali
Banfi S.r.l. tutela la sicurezza dei dati che gli utenti inviano, utilizzando procedure fisiche, elettroniche e gestionali. Banfi S.r.l. invita gli utenti a prendere le necessarie precauzioni per proteggere i propri dati personali su Internet. Banfi S.r.l. suggerisce di modificare spesso le password, utilizzando una combinazione di lettere e di numeri e assicurandosi di utilizzare un browser sicuro.

Accedere alle informazioni personali
L'utente può in ogni momento accedere alle informazioni che lo riguardano. Per consultare e aggiornare le informazioni personali informazioni personali che Banfi S.r.l. ha raccolto, è possibile contattare banfi@banfi.it.
 
Raccolta di altre informazioni personali
È possibile navigare nel sito di Banfi S.r.l. in modo anonimo. Tuttavia, il browser comunica automaticamente il tipo di computer e di sistema operativo utilizzati.

Come molti altri siti web, il sito web di Banfi S.r.l. utilizza la tecnologia "cookie". La prima volta che l'utente si collega al sito, il cookie identifica il browser con un numero casuale univoco. I cookie utilizzati non rivelano alcuna informazione di carattere personale dell'utente, tranne eventualmente il nome di battesimo che viene utilizzato per dare il benvenuto al momento della visita successiva. I cookie consentono di capire quali parti dei siti sono consultate con maggiore frequenza, quali sono i percorsi dei visitatori e per quanto tempo essi rimangono collegati. I cookie vengono utilizzati per studiare gli schemi di traffico sul sito Banfi S.r.l. così da poterlo migliorare.