Castello Banfi - Dicono di Noi - News & press - Comunicati Stampa
Castello Banfi
Vai giù
2007 26 Febbraio

UNA BALENA FOSSILE RITROVATA NEI VIGNETI DI CASTELLO BANFI

(Montalcino, 26 febbraio 2007) - Alcuni paleontologi che stavano effettuando delle ricerche nella proprietà di Castello Banfi nel sud della Toscana, hanno scoperto il fossile, lungo circa 10 metri, di una balena risalente al Pliocene, circa 5 milioni di anni fa, quando questa zona era ricoperta da un mare profondo.

“Parlando di terroir”, dichiara Cristina Mariani-May, membro della Famiglia Mariani, proprietaria di Castello Banfi, “spesso rinveniamo conchiglie fossili, ma questo ritrovamento è eccezionalmente più importante perchè ci ricorda una volta di più, che i minerali depositatisi qui milioni di anni fa rendono questi suoli ideali per la coltivazione delle vigne e donando complessità e straordinari aromi ai nostri vini”.

La scoperta è avvenuta dopo che nella stessa area erano stati ritrovati numerosi denti di squalo, segno evidente che molti predatori si erano cibati della carcassa della balena subito dopo la sua morte. “Lo stato di conservazione è ideale” spiega Simone Casati della soprintendenza ai beni archeologici della Toscana che per primo ha identificato i resti fossili. Lo stesso gruppo di ricercatori ha in passato recuperato i resti di un delfino nei pressi di Pienza oltre a piccole balene in altre aree della Toscana, definendo però questa recente scoperta come il fossile più vecchio in assoluto. “A causa del clima quasi tropicale dell’epoca, il mare era ricco di vita marina” continua Casati, dichiarando che probabilmente si tratta di un esemplare abbastanza giovane dal momento che la cartilagine dei dischi delle vertebre non è completamente fusa con le ossa.

Il luogo dove è stato effettuato il ritrovamento si trova lungo la strada che da Castello Banfi scende verso Sant’Angelo. Il terreno qui è particolarmente argilloso e ricco di resti fossili. “Durante gli anni qui si sono ritrovati numerosi reperti Etruschi e Romani, ed ora qualcosa che precede queste civiltà”, dice Cristina Mariani-May “questo è davvero affascinante”. La proprietà si è da subito resa disponibile per qualsivoglia tipo di aiuto.

 

PRIVACY POLICY

La tutela della privacy per Banfi S.r.l. è fondamentale. Banfi S.r.l. si impegna a mantenere riservate le informazioni personali degli utenti. È possibile offrire un servizio migliore facendo in modo che l'utente sia consapevole e capisca le norme e i criteri adottati per la tutela della privacy. I criteri che utilizza Banfi S.r.l. nel trattamento dei dati personali sono indicati di seguito.
 
Perchè vengono raccolti i dati personali
Banfi S.r.l. raccoglie e utilizza le informazioni personali degli utenti per garantire un servizio migliore e per facilitare l'accesso a una vasta gamma di prodotti e servizi. Inoltre, i dati personali vengono utilizzati per mantenere ogni utente aggiornato su nuovi prodotti e su altre informazioni che Banfi S.r.l. ritiene possano interessare. Inoltre, i dati personali possono essere utilizzati per contattare l'utente per invitarlo a partecipare ad eventuali ricerche di mercato che permettano sia di valutare il grado di soddisfazione che di sviluppare prodotti migliori.
 
Come vengono raccolti i dati personali
Le informazioni riguardanti gli utenti vengono raccolte in molti modi. Per esempio, le informazioni utilizzabili per contattare l'utente possono essere richieste quando egli scrive a Banfi S.r.l., telefona per richiedere un servizio o partecipa a un sondaggio online. Inoltre, quando viene effettuata l'iscrizione a servizi Internet Banfi S.r.l. o l'iscrizione a una mailing list, vengono fornite informazioni che sono poi raccolte ed archiviate all'interno di un database sicuro.
 
Quando vengono rivelati i dati personali
Può accadere che sia necessario rivelare i dati personali dei clienti per legge o durante un procedimento legale o qualora fosse necessario per il pubblico interesse.
 
Come vengono tutelati i dati personali
Banfi S.r.l. tutela la sicurezza dei dati che gli utenti inviano, utilizzando procedure fisiche, elettroniche e gestionali. Banfi S.r.l. invita gli utenti a prendere le necessarie precauzioni per proteggere i propri dati personali su Internet. Banfi S.r.l. suggerisce di modificare spesso le password, utilizzando una combinazione di lettere e di numeri e assicurandosi di utilizzare un browser sicuro.

Accedere alle informazioni personali
L'utente può in ogni momento accedere alle informazioni che lo riguardano. Per consultare e aggiornare le informazioni personali informazioni personali che Banfi S.r.l. ha raccolto, è possibile contattare banfi@banfi.it.
 
Raccolta di altre informazioni personali
È possibile navigare nel sito di Banfi S.r.l. in modo anonimo. Tuttavia, il browser comunica automaticamente il tipo di computer e di sistema operativo utilizzati.

Come molti altri siti web, il sito web di Banfi S.r.l. utilizza la tecnologia "cookie". La prima volta che l'utente si collega al sito, il cookie identifica il browser con un numero casuale univoco. I cookie utilizzati non rivelano alcuna informazione di carattere personale dell'utente, tranne eventualmente il nome di battesimo che viene utilizzato per dare il benvenuto al momento della visita successiva. I cookie consentono di capire quali parti dei siti sono consultate con maggiore frequenza, quali sono i percorsi dei visitatori e per quanto tempo essi rimangono collegati. I cookie vengono utilizzati per studiare gli schemi di traffico sul sito Banfi S.r.l. così da poterlo migliorare.